In questo modo slittano al 31 dicembre anche le nuove concessioni di occupazione di suolo pubblico.

Gli interessati, per poter usufruire della proroga, dovranno presentare domanda alla direzione sviluppo economico presso l’ufficio suolo pubblico.

Slittano al 2010 i due nuovi bandi di gara.