mercoledì, 25 Novembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Regione autorizza caccia allo storno...

Regione autorizza caccia allo storno in 82 comuni: “Uccelli attaccano le colture”

L’anno scorso erano solo sessantasei i comuni dove era possibile cacciare lo storno. “È una risposta alle difficoltà dei territori che hanno denunciato danni alle colture agricole di pregio” ha detto l’assessore Salvadori.

-

La giunta regionale ha approvato ieri l’autorizzazione per la caccia allo storno in sedici nuovi comuni toscani. Ammontano ad ottantadue adesso i paesi della regione dove è possibile difendere le proprie colture dallo storno.

IL PROBLEMA. “Gli interventi di prevenzione messi in atto dalle province – ha spiegato l’assessore regionale all’agricoltura e alla caccia Gianni Salvadori – non sono stati sufficienti a contenere le perdite di frutta, ortaggi, uva e olive compiute da questi volatili. Anche quest’anno, infatti, abbiamo purtroppo dovuto constatare un aumento degli attacchi alle coltivazioni di maggiore pregio”. Per questo motivo durante la stagione venatoria 2012-2013 sarà possibile cacciare lo storno in ottantadue comuni toscani, contro i sessantasei dell’anno precedente.

LA SOLUZIONE. Si autorizza quindi il prelievo in deroga dello storno per difendere le colture in atto. Questo sarà possibile solo nei comuni in cui è stato autorizzato e in preapertura, se approvata, e nel periodo dal 16 settembre al 16 dicembre, da appostamento e in prossimità di oliveti, vigneti e frutteti con frutto pendente.

CACCIARE ALTROVE. Nella giunta di ieri è sono state anche definite le modalità di accesso dei cacciatori toscani in ambiti di caccia diversi da quello di residenza. Questi possono acquistare un pacchetto di cinque giornate al costo di ventisei euro, da usufruire in un territorio di caccia diverso da quello di residenza. È necessaria la prenotazione per usufruire delle giornate acquistate. Per maggiori informazioni consultare il sito: http://www.regione.toscana.it/agricoltura/cacciapesca

Ultime notizie

Bonus spesa, Comune di Firenze: buoni Covid da 500 euro per novembre

In arrivo le risorse del decreto ristori ter per aiutare le famiglie in difficoltà: "presto il bando con i requisiti dei buoni spesa", dice il sindaco di Firenze

Babbo Natale passa anche col Covid? I consigli della psicologa del Meyer

Tanti bambini chiedono se Babbo Natale passerà anche quest'anno, nonostante il coronavirus. Il Reporter ha chiesto consiglio a una psicologa infantile del Meyer su come vivere queste strane feste insieme ai più piccoli

Quanti contagiati oggi in Italia: record di morti e casi in aumento

I dati del 24 novembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

Covid Toscana 24 novembre: contagi sotto quota 1.000. I dati del bollettino

Giù nuovi contagi, ricoverati e persone attualmente positive. Resta alto il numero dei morti. I principali del del bollettino Covid della Regione Toscana, aggiornato al 24 novembre 2020