lunedì, 24 Gennaio 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaSan Lorenzo, la nuova vita...

San Lorenzo, la nuova vita ”al coperto” di frutta e verdura / VIDEO

Giovedì 1° marzo saranno due settimane dallo spostamento all'interno del mercato dei banchi ortofrutticoli, dopo l'addio al tendone bianco. Ma come vanno le cose? Cosa ne pensano i diretti interessati? Il Reporter ha fatto un giro tra le bancarelle.

-

A distanza di due settimane (domani) dall’inaugurazione della nuova isola verde del mercato centrale di San Lorenzo, c’è soddisfazione da parte di molti titolari dei banchi ortofrutticoli che hanno abbandonato il tendone bianco di piazza San Lorenzo per un “posto fisso” al coperto.

VIABILITA’ E PARCHEGGI. Sembra essere principalmente uno, ora, il problema per i commercianti: la viabilità. Per la maggior parte di loro raggiungere il mercato è facile, più difficile uscirne senza allungare il tragitto. Trovare parcheggio, poi, a volte è una vera e propria impresa: molti sostengono che, dovendo usufruire di quello a pagamento, i compratori vengono scoraggiati.

 

{youtube}4kt-U8Fg1nw{/youtube}

 

POSTAZIONI. La clientela – sostengono – è rimasta la stessa, e per ora non c’è stato l’auspicato aumento degli introiti: troppo presto, quindi, per fare un bilancio. C’è chi lamenta il fatto che le postazioni siano troppo piccole, e chi sostiene che sarebbe stato meglio riprendere gli spazi del piano superiore. Il restyling ha però portato a un aumento del passaggio di turisti che, incuriositi, si fermano sempre più spesso a fare foto e un po’ di spesa. Il rilancio è “servito”.

La “rivoluzione”: San Lorenzo: l’ortofrutta torna dentro. E i pescivendoli protestano / FOTOGiù il grande tendone bianco / FOTO

Ultime notizie