Nella borsa, oltre ai contanti, c’erano documenti e carte di credito e Vitale ha deciso di riconsegnare tutto all’albergo da dove aveva prelevato i suoi clienti russi, mettendo da parte l’avidità, dimostrando un gran senso di professionalità e guadagnandosi così la stima e i ringraziamenti, oltre che del proprietario, del presidente della So.Co.Ta Massimo Materassi e della direzione dell’albergo in cui pernottavano i signori.

Viene da chiedersi quanti altri, al suo posto, specie in questi tempi di crisi, avrebbero fatto altrettanto…