venerdì, 22 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaSenzatetto ''rifugiati'' all'ospedale di Careggi:...

Senzatetto ”rifugiati” all’ospedale di Careggi: incontro in Prefettura

Il degrado del quartiere di Santa Croce e le problematiche dei senzatetto che si rifugiano nei padiglioni dell’ospedale di Careggi: questi i temi affrontati dal comitato provinciale per l’ordine la sicurezza pubblica. Ecco cosa è stato deciso.

-

Il degrado del quartiere di Santa Croce e le problematiche dei senzatetto che si rifugiano nei padiglioni dell’ospedale di Careggi: sono stati questi due gli argomenti affrontati dal comitato provinciale per l’ordine  la sicurezza pubblica che si è riunito ieri sera in Prefettura.

L’INCONTRO. All’incontro, presieduto dal prefetto Luigi Varratta, hanno partecipato i vertici provinciali delle forze dell’ordine, il vicesindaco Dario Nardella, l’assessore provinciale Antonella Coniglio e il comandante della polizia Municipale di Firenze Antonella Manzione.

SANTA CROCE. Sul primo punto, sul quale è stata ascoltata la portavoce del comitato dei residenti del quartiere, Silvia Salvo, è stato deciso un piano di  interventi straordinari coordinati tra polizia, carabinieri e vigili urbani in tutto il centro storico per dare da subito una prima risposta alla percezione di insicurezza avvertita dai cittadini a causa del ripetersi di una serie di comportamenti caratterizzati dalla mancanza di rispetto per le regole del vivere civile, come disturbo della quiete pubblica, schiamazzi, danneggiamenti. Inoltre è stato deciso che il tavolo fissato dal vicesindaco Dario Nardella con le associazioni di categoria degli esercenti pubblici per condividere una strategia operativa, si terrà in Prefettura in modo da affrontare la problematica in modo sinergico. 

CAREGGI. Per quanto riguarda la questione dei senza fissa dimora che si riparano all’interno dell’ospedale di Careggi, è stato condiviso con il Comune di Firenze e la direzione della struttura sanitaria un percorso di accoglienza in modo da ricoverare i senza tetto in apposite strutture.

Ultime notizie