venerdì, 3 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaSicurezza stradale, in arrivo 6...

Sicurezza stradale, in arrivo 6 milioni dalla Regione

Quasi sei milioni di euro per migliorare la sicurezza stradale in Toscana. A metterli a disposizione di Province e Comuni, è la Regione. Le risorse saranno destinate agli enti locali che ne faranno richiesta presentando un progetto.

-

Quasi sei milioni di euro per migliorare la sicurezza stradale in Toscana. A metterli a disposizione di Province e Comuni, è la Regione con un bando pubblicato sul Burt lo scorso 25 gennaio. Le risorse ammontano a 5.840.395 euro, ce saranno destinate agli enti locali che ne faranno richiesta presentando progetti per migliorare la sicurezza stradale e la vivibilità dei centri abitati..

FINANZIAMENTI. La Regione si impegna a finanziare il 40% del valore degli interventi che saranno proposti, fino ad un massimo di 200.000 euro. “In questo modo — spiega l’assessore regionale ai trasporti Luca Ceccobao – prevediamo di dare il via a circa 35-40 cantieri, attivando sul territorio regionale investimenti per almeno 15 milioni di euro. Questo non è un periodo facile per le amministrazioni — continua l’assessore — le risorse pubbliche scarseggiano, ma la sicurezza stradale è una delle nostre priorità e vogliamo intervenire concretamente. Grazie alle risorse che abbiamo attivato i comuni o le province potranno realizzare opere magari piccole, ma di grande importanza per i cittadini, come marciapiedi, attraversamenti pedonali, punti luce, isole spartitraffico, asfalto drenante, miglioramenti della segnaletica. Si tratta di interventi facilmente cantierabili che potranno concretamente migliorare la sicurezza e la vivibilità dei centri urbani e attivare lavoro sul territorio.”

IL BANDO. Il bando scadrà il prossimo 10 maggio. I progetti presentati entro quella data saranno valutati da una commissione che stilerà una graduatoria in base alla quale saranno distribuite le risorse disponibili. Nella primavera scorsa la Regione Toscana aveva messo a disposizione altri 4 milioni di euro per opere di sicurezza stradale. Dunque nell’arco di dodici mesi l’amministrazione regionale ha investito 10 milioni, che andranno a generare quasi 30 milioni di euro per la realizzazione di circa 80 interventi su tutto il territorio toscano.

L’OBBIETTIVO. Con sicurezza stradale, ha affermato Ceccobao, si intende soprattutto la necessità di tutelare la saluta degli automobilisti, dei passeggeri e di tutti coloro che si trovano lungo le strade. L’obbiettivo del bando e quindi della messa in sicurezza delle strade, è quello di ridurre gli incidenti stradali, almeno del 50%.

Ultime notizie