Due incidenti nel giro di poche ore, tre morti, e tutti e tre giovani. Non finiscono le tragedie su strade e autostrade della Toscana, dove nel weekend appena concluso hanno perso la vita tre ragazzi.

In un incidente avvenuto sulla A1, tra Firenze Certosa e Firenze Scandicci, un diciannovenne è morto e altri tre giovani sono rimasti feriti. Facevano tutti parte di una squadra di pallanuoto di Pontassieve, e stavano andando a giocare una partita.

Dalle prime ricostruzioni, sembra che l’auto su cui viaggiavano abbia sbandato finendo nell’adiacente scarpata. I giovani feriti, tutti fortunatamente in modo lieve, di età compresa tra i 18 e 20 anni, sono stati portati all’ospedale Torregalli.

L’altro incidente mortale si è registrato sulla ex statale 71, in Casentino. Due giovani romeni, un ragazzo e una ragazza, sono morti nello scontro avvenuto in frazione Stazione Vecchia, nel comune di Subbiano.

In una curva, si sono scontrati una vettura con un cinquantenne di Bibbiena e un’auto con a bordo cinque giovani, tutti di nazionalità romena. I due giovani sono morti sul colpo. Tre i feriti gravi. Solo lievi ferite per il conducente della prima vettura.