HomeSezioniCronaca & PoliticaTraffico di cinesi irregolari: sei...

Traffico di cinesi irregolari: sei arresti

La squadra mobile fiorentina ha eseguito sei provvedimenti di custodia cautelare in carcere a carico di altrettanti cittadini malesi e di origine cinese, ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata all'ingresso, in Italia e in altri Paesi, degli immigrati.

-

Traffico internazionale di cittadini cinesi: eseguiti sei provvedimenti di custodia cautelare in carcere. E’ stata la squadra mobile di Firenze, con il supporto delle Questure di Milano, Reggio Emilia, Prato, Bari e Bologna, a eseguire i provvedimenti nei confronti di sei cittadini malesi e di origine cinese, ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata all’ingresso in Italia, in Francia, Irlanda, Inghilterra e Canada degli immigrati.

I sei provvedimenti cautelari, emessi dal giudice per le indagini preliminari su richiesta della Procura della Repubblica di Firenze, sono stati eseguiti a Milano, Prato, Reggio Emilia, Bologna e Bari.

L’INDAGINE. In base a quanto emerso aall’indagine, che aveva preso il via nel 2007, l’organizzazione poteva contare su una base logistica in Cina e sulla collaborazione di referenti in Italia, dove i clandestini facevano tappa: l’associazione, infatti, faceva entrare in Italia e in altri paesi immigrati cinesi irregolari destinati al mercato nero.

 

Ultime notizie