giovedì, 21 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaUbriaca, si siede sul cornicione...

Ubriaca, si siede sul cornicione a 20 metri d’altezza: salvata una 23enne

La giovane, una volta salita sul tetto e sedutasi con le gambe a penzoloni nel vuoto, ha cominciato a gridare invocando aiuto. Era in evidente stato di ebbrezza alcolica. E' successo in centro.

-

Si siede su un cornicione a venti metri d’altezza, ubriaca: salvata dalla polizia.

IN VIA SOLFERINO. E’ successo questa mattina in via Solferino. La giovane americana, di 23 anni, arrivata a Firenze in visita al fratello, è salita sul tetto di uno stabile a un’altezza di circa 20 metri e, sedutasi sul cornicione con le gambe a penzoloni ha iniziato a gridare, invocando aiuto.

IL SALVATAGGIO. I passanti, udite le urla, hanno dato l’allarme al 113: sul posto sono giunte, dopo qualche istante, due volanti. Mentre due poliziotti, sotto l’edificio, hanno tentato di dissuadere la giovane dal compiere atti estremi, invitandola alla calma e rassicurandola, altri due agenti si sono introdotti all’interno dello stabile, raggiungendo il tetto. Qui i poliziotti si sono avvicinati con cautela alla ragazza, in evidente stato di ebbrezza alcolica, l’hanno rasserenata e, dopo averla afferrata, l’hanno tratta in salvo.

IN OSPEDALE. Spaventata, la 23enne americana è stata condotta in ospedale per le cure del caso.

Ultime notizie