venerdì, 26 Febbraio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Un 2011 tutto da... lavorare

Un 2011 tutto da… lavorare

Pochi "ponti" e molte festività che cadranno di domenica: l'anno appena iniziato non sarà da ricordare per le (sempre molto apprezzate) mini-vacanze durante l'anno. Ecco perchè.

-

Pochi “ponti” e molte festività che cadranno di domenica: l’anno appena iniziato non sarà da ricordare per le (sempre molto apprezzate) mini-vacanze durante l’anno.

CALENDARIO. Basta infatti un veloce sguardo al calendario per rendersi conto che quest’anno non ci saranno troppe occasioni di (mini) evasioni.

APRILE – MAGGIO. Si parte con il 25 aprile, che cade di lunedì ma che quest’anno coincide con la “Pasquetta” (Pasqua è infatti domenica 24 aprile). E già un giorno di festa in meno. Stesso discorso per il 1° maggio, festa dei lavoratori: sarà di domenica.

GIUGNO. Meglio andrà il mese successivo, in occasione della festa della Repubblica (2 giugno): sarà un giovedì, quindi un’ottima occasione, per molti, per concedersi un “ponte” fino a domenica, magari al mare (tempo permettendo, ovviamente).

AGOSTO. Per chi non sarà già (o ancora) in vacanza, per quanto riguarda il giorno di Ferragosto andrà meglio rispetto al 2010, quando il 15 agosto coincideva con la domenica: quest’anno sarà di lunedì.

NOVEMBRE – DICEMBRE. Si arriva così alla fine dell’anno. Il 1° novembre sarà di martedì, l’8 dicembre di giovedì. E ancora, Natale cadrà proprio di domenica, così come il primo giorno dell’anno successivo. Ma allora saremo già nel 2012.

Ultime notizie

Il colore della Toscana la prossima settimana: zona arancione o rossa?

Si allontana la zona gialla. Il colore della Toscana la prossima settimana è probabile che resti lo stesso, ma per metà marzo c'è il rischio di passare da zona arancione a rossa. E intanto scatta il lockdown a Pistoia e Siena

Quando riapriranno le palestre nel 2021: il nuovo Dpcm e la riapertura

Il protocollo di sicurezza da seguire quando riapriranno le palestre è pronto, ma anche con il nuovo Dpcm di marzo non ci sarà la riapertura in zona gialla e arancione. A rischio l'ipotesi sulle lezioni individuali

Dati, Covid in Toscana: oggi più di 1.300 contagi. Bollettino del 25 febbraio

La soglia psicologica degli oltre 1.000 contagi giornalieri non veniva superata ormai da due mesi e mezzo. Sopra quota 1.000 anche in ricoveri. Ecco i dati del bollettino Covid della Regione Toscana aggiornato a oggi (25 febbraio)

In quanti in macchina: zona gialla, arancione e rossa, quante persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona gialla, arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid del governo Draghi