Di Giuseppe, Firenze nei mesi scorsi ha imparato a conoscere il sorriso. Ha 27 mesi e lotta quotidianamente contro il deficit del complesso I della catena respiratoria mitocondriale. Una rara malattia genetica, per la quale la ricerca è più che mai necessaria.

Per questo la Fondazione Tommasello, creata dai suoi genitori a sostegno dei progressi medici nel campo delle malattie genetiche, ha organizzato una serata di gala alla Certosa.

Il monastero dei frati certosini là ospiterà il 16 ottobre alle 20.30. L’iniziativa ha lo scopo di raccogliere fondi per finanziare due Dottorati di ricerca triennali (uno in Farmacologia ed uno in Genetica) finalizzati alla ricerca scientifica per le patologie mitocondriali presso l’Università di Firenze. I Dottorati verranno assegnati tramite un bando su scala nazionale.  

Il programma della serata –  presentata dai comici Gaetano Gennai e Andrea Agresti – prevede la presenza di giocatori della Fiorentina, personaggi dello spettacolo e cantanti.

Tra l’altro è in programma un aperitivo, durante il quale sarà possibile visitare la splendida pinacoteca del Monastero. Molte le autorità e i cittadini che hanno già annunciato la loro presenza alla cena di beneficenza.

Il contributo per la partecipazione è di cento euro deducibili fiscalmente (per informazioni e prenotazioni 347 7491342).


Per donazioni: Centro Marca Banca  IBAN: IT 30B 08749 61960 000000085359; Credito Artigiano IBAN: IT 78B 03512 02801 000000003300; Conto Corrente Postale n. 86084464)