mercoledì, 23 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaUniversità, via ai test di...

Università, via ai test di ingresso. Tocca agli aspiranti medici

Domani tocca agli aspiranti medici, mercoledì sarà il momento dei futuri ingegneri. Ripartono le prove di ingresso per le matricole. Non in tutte le facoltà però i numeri sono rassicuranti.

-

Dopo i test di autovalutazione, adesso è il momento dei test di ingresso per i corsi di laurea a numero limitato. L’Università di Firenze si prepara all’anno accademico 2012-2013.

I TEST. Martedì 4 settembre sono in programma i test di ammissione a Medicina. Gli studenti si presenteranno in aula alle 9.30 e la concorrenza, quest’anno, sarà ancora più spietata. Per la facoltà si registra infatti un aumento di duecento studenti iscritti ai test. Bene anche i numeri per Ingegneria, dove si contano centottanta iscritti in più rispetto allo scorso anno.  Per i futuri ingegneri le prove di ammissione saranno mercoledì 5 settembre. Ad Architettura l’appuntamento è invece il 7 settembre per decidere chi saranno le matricole di quest’anno.

NUMERI IN CALO. L’università di Firenze, però, registra quest’anno un calo degli iscritti. Sono dati ancora provvisori perché le iscrizioni ai test chiuderanno definitivamente mercoledì 5 settembre, ma salvo un aumento di iscritti negli ultimi giorni rimasti, rispetto all’anno scorso si registrano circa quattrocento studenti in meno ai test delle facoltà non a numero chiuso. Al 26 agosto del 2011 il totale era di 6.975 iscritti, mentre alla stessa data di quest’anno i ragazzi sono 6.555. Grosso calo soprattutto per le facoltà di economia (-300), giurisprudenza (-130), scienze politiche (-111), lettere e filosofia (-114) e farmacia (-285).

C’ È CHI SCENDE E C’È CHI SALE. Bene i numeri invece per ingegneria (+180), medicina (+200) e agraria (+100). Sembra quindi calare il numero delle matricole per i corsi di laurea che prevedono un test di autovalutazione (che non vieta quindi l’ammissione al corso di laurea, ma un ingresso tramite debito formativo da colmare durante l’anno) e sale invece il numero di iscritti per le università a numero chiuso, con test di ammissione in/out.

Ultime notizie