Per il Wired Next Fest, Firenze si trasforma per tre giorni in una città “connessa”. Il festival dedicato all’innovazione e alle nuove tecnologie torna per il terzo anno consecutivo a Palazzo Vecchio, dopo aver registrato l’anno scorso oltre 52mila presenze.

Cos’è

La kermesse, organizzata dal mensile Wired considerato da molti la “bibbia di internet”, si svolge da venerdì 28 a domenica 30 settembre 2018. Tema di questa edizione: la semplicità, ossia come il digitale possa rendere la vita delle persone, ma anche delle aziende e delle organizzazioni, più semplice Lungo il programma della kermesse racchiusa tutta in una sigla-hashtag: WNF18. Si va dagli incontri scientifici agli appuntamenti dedicati alla musica e allo spettacolo.

Ci saranno anche anticipazioni di importanti produzioni tv, reunion imperdibili per i patiti del piccolo schermo, oltre alla possibilità di testare le nuove tecnologie, ad esempio la realtà aumentata o l’intelligenza artificiale, o all'opportunità di “tornare indietro nel tempo” giocando ai vecchi videogame.

WNF18, la musica 

Si parte il 28 settembre con un opening musicale: dalle ore 20.30 sul palco si alterneranno e si racconteranno Alessandra Amoroso, Francesca Michielin, Giuliano Palma (che si esibirà con la sua band) e Federica Abbate. Musica anche il giorno dopo, con una serata sempre dalle 20.30 tra parole e musica, in cui alcuni tra i maggiori artisti italiani si racconteranno attraverso le loro storie e le loro canzoni, ospiti Motta e Riccardo Sinigallia.

L’apertura di domenica 30 settembre sarà invece affidata al cantautore Dente, con alcuni pezzi in acustico.Lo stesso giorno alle 13.30 Dolcenera parteciperà a un incontro, mentre nel tardo pomeriggio il rapper Vegas Jones e Alex Braga in coppia con il pianista e compositore Francesco Tristano si esibiranno interagendo con l’intelligenza artificiale AMI, sviluppata dall’Università Roma Tre.

Wired Next Fest 218 Firenze WNF2018 programma ospiti cos'è

Wired Next Fest 2018: gli incontri in programma e gli ospiti

Tra il 28 e 29 settembre interviste, panel, keynote, workshop, laboratori, exhibit e performance artistiche, grazie alla partecipazione di esperti e opinion leader di rilievo nazionale e internazionale. Nella lunga lista di ospiti ci sono anche il padre di internet Vint Cerf, l’astronauta ESA – Agenzia Spaziale Europea Luca Parmitano, il whistleblower Christopher Wylie che ha svelato lo scandalo di Cambridge Analytica, il matematico Piergiorgio Odifreddi, la scienziata e senatrice a vita Elena Cattaneo, gli scrittori Michela Marzano e Valerio Massimo Manfredi, oltre all’attore e regista Sergio Castellitto, l’economista Carlo Alberto Carnevale Maffè, l’interface designer John Underkoffler e il sindaco di Firenze Dario Nardella.

Tra i vari invitati figurano anche star legate al mondo dello spettacolo. Ad esempio il regista Terry Gilliam, al cinema con il nuovo film L’uomo che uccise Don Chisciotte, Mika, cantante che ha venduto oltre 10 milioni di dischi in tutto il mondo, Enrico Mentana, direttore del tg di La7, Alessandro Cattelan, conduttore televisivo e radiofonico. E ancora il regista e scrittore Paolo Genovese, la conduttrice Andrea Delogu, l’attore e regista Rocco Papaleo, i fumettisti Zerocalcare e Sio e il curatore editoriale di Feltrinelli Comics Tito Faraci.

Reunion, webstar e campioni di videogame

Il palco del Wired Next Fest di Firenze ospiterà anche due reunion speciali. La prima riguarda il cast di Romanzo Criminale – la serie a dieci anni dalla messa in onda della prima puntata: sul palco ci saranno Francesco Montanari, Alessandro Roja, Marco Bocci, Vinicio Marchioni, Daniela Virgilio, Nils Hartmann (Sky), Riccardo Tozzi (Cattleya), con la partecipazione straordinaria di Stefano Sollima.

La seconda con il cast della serie cult Boris: Francesco Pannofino, Paolo Calabresi, Caterina Guzzanti, Ninni Bruschetta, Luca Vendruscolo e Marta Bertolini. Fox presenterà anche gli ideatori e gli attori della nuova serie televisiva Romolo + Giuly: la guerra mondiale italiana. Ampio spazio anche per fenomeni web come la scrittrice e webstar Elisa Maino, la creator e cantante Giulia Penna, il musicista The Andrè e gli youtuber The Show. E per il mondo dei videogiochi, i pro-player Daniele “IcePrinsipe” Paolucci, campione europeo di Fifa17, e Lorenzo “Trastevere73” Daretti, attuale campione di MotoGp e Sport Championship.

Nuove tecnologie da toccare con mano

Al Wired Next Fest ci sarà spazio anche per provare e testare nuove tecnologie. TheFabLab porterà le sue riproduzioni delle macchine di Leonardo da “laserare”, montare e far funzionare con littleBits, e userà la digital fabrication per presentare alcuni concetti chiave della fisica legati alle macchine semplici. Il RetroCampus porterà a Palazzo Vecchio i cabinati con i migliori videogiochi del passato, mentre  Gold permetterà di sperimentare la realtà aumentata grazie a postazioni dedicate. Il robot Yape dell’azienda italiana e-Novi aaiuterà i giornalisti di Wired Italia durante le loro interviste.

Quanto costa l'ingresso? E' gratis, ma registratevi

L’ingresso a tutte le attività è gratuito ma è necessario registrarsi sul sito del Wired Next fest 2018, dove è presente anche il programma completo dell'evento.