giovedì, 29 Settembre 2022
HomeSezioniEventiLa carica delle miss: le...

La carica delle miss: le reginette arrivano in Toscana / FOTO

Sono 234 le aspiranti Miss Italia che stasera sfileranno per le strade di Montecatini. E le prime reginette sono già arrivate. GUARDA LE FOTO

-

Pubblicità

Sono 234 le aspiranti Miss Italia che stasera sfileranno per le strade di Montecatini, città toscana addobbata a festa per l’occasione, che quest’anno ospiterà il concorso nazionale per la più bella d’Italia.

ECCO LE REGINETTE. Le prime 20 concorrenti, provenienti da Emilia Romagna, Trentino Alto Adige e Basilicata, sono arrivate questa mattina allo stabilimento termale Excelsior. La prima toscana ad arrivare è stata Irene Cioni, Miss Firenze: “Gioco in casa – ha detto – speriamo che la novità della nuova sede di Montecatini mi porti fortuna”. Arrivo tra gli applausi per Fabrizio Frizzi, che al suo ingresso all’Hotel Croce di Malta, è stato acclamato dal pubblico.

Pubblicità

LA SFILATA. Gli arrivi continueranno tutto il pomeriggio, finché stasera, alle ore 20,00 si svolgerà la “parata” in viale Verdi, che sarà guidata dalla miss in carica Francesca Testasecca. La sfilata partirà dal piazzale dello stabilimento Tettuccio, passerà dal Comune per poi arrivare al Teatro Verdi, dove ad attendere le ragazze ci saranno il presentatore storico del concorso, Fabrizio Frizzi e la patron del Festival Patrizia Mirigliani alla quale verranno consegnate le chiavi della città da parte del sindaco Giuseppe Bellandi.

{phocagallery view=category|categoryid=213|limitstart=0|limitcount=0}

Pubblicità

Foto: Daniele La Malfa – Luigi Saggese

TAPPA A VIAREGGIO. Anche il Comune di Viareggio, insieme alla Fondazione Carnevale si sta attrezzando per accogliere le più belle d’Italia. Il loro arrivo nella Cittadella del carnevale è previsto per il 3 settembre, dove nel pomeriggio saliranno sul carro “I viaggiatori” dello spazio dei fratelli Bonetti per un servizio fotografico. Il programma della giornata prevede poi una sfilata delle ragazze sulla Passeggiata. La sera, il Gran hotel Principe di Piemonte diverrà luogo d’incontro fra il sindaco di Viareggio, Luca Lunardini e il presidente della Fondazione Carnevale, Alessandro Santini e le belle miss alle quali verrano donate due corone di cartapesta create da due giovani leve del carnevale: Jacopo Allegrucci, Luca Bartolozzi.

Pubblicità

BANDITI PIERCING E EXTENSION. Miss Italia 2011 si prospetta come un’ occasione per un ritorno alla semplicità e alla sobrietà delle “reginette”. Sin dall’inizio del concorso sono arrivati i primi moniti e suggerimenti da Patrizia Mirigliani a favore della moderazione: basta con i piercing troppo visibili, i tatuaggi e le extension. Soprattutto però, il nuovo decalogo si oppone ai rifacimenti eccessivi che evidenziano trasformazioni del corpo. Allo stesso tempo si incoraggia le ragazze a non saltare i pasti e si auspica un ritorno delle “curve morbide” e della taglia 44 come simbolo di un modello sano e salutare. Una gara quindi che premia i cosiddetti visi “puliti”e che vede nella naturalezza e nella semplicità la via per il successo e la vera chiave della bellezza.

Pubblicità

Ultime notizie