lunedì, 25 Maggio 2020
Home Sezioni Eventi L'opera per il Meyer

L’opera per il Meyer

-

Il progetto nasce dal lavoro congiunto della Multipromo – OperaFestival e della Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer, che per alcune delle prime delle opere rappresentate al Giardino di Boboli mette a disposizione 50 biglietti che avranno un costo al pubblico di 100,00 euro. Per ogni biglietto venduto sarà devoluto alla Fondazione Meyer l’importo di 50 euro di cui 25 euro saranno donati dallo spettatore e gli altri venticinque dalla Multipromo – OperaFestival. Le opere interessate saranno “Il Barbiere di Siviglia” il 25 giugno, “La Bohème” il 3 luglio e “La Traviata” l’8 agosto.
Chi acquisterà questo biglietto, presso un qualunque punto vendita, avrà oltre al diritto di accesso al teatro con il posto riservato nell’area vip indicato da una apposita segnaletica anche la possibilità di gustare un prelibato drink nell’area ‘Guest Vip’; le signore, inoltre, riceveranno un regalo dalla Marionnaud Parfumeries. Sarà data, infine, l’occasione anche ad alcuni bambini, accompagnati dai loro genitori, dimessi nei giorni precedenti alle rappresentazioni di assistere alle opere, con l’opportunità negli intervalli di conoscere la vita dietro le quinte ed entrare nel magico mondo dei camerini dei cantanti e degli attori.

Ultime notizie

Coronavirus, la mappa del contagio in Toscana

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione

Coronavirus: 15 nuovi casi, 79 i guariti. Il bollettino del 24 maggio

Quindici nuovi casi, due decessi: le ultime notizie di oggi, 24 maggio, sul contagio da coronavirus in Toscana

Bonus bici, ecco come richiederlo (anche con l’app)

Procedura tutta online, anche a rimborso. Il bonus bici per l'acquisto di biciclette, monopattini e altri mezzi green: come richiederlo

Coronavirus, 12 nuovi casi in Toscana. Solo due i decessi

Dodici nuovi casi e due soli decessi: le notizie di oggi, 23 maggio, sul contagio da coronavirus in Toscana