mercoledì, 20 Gennaio 2021
Home Sezioni Eventi Montagne di Lego a Firenze,...

Montagne di Lego a Firenze, torna Bricks in Florence

L’Obihall di Firenze invaso dai mattoncini di Lego. Tutto quello che dovete sapere sul grande festival dedicato alle famose costruzioni: eventi, mostre, orari e biglietti

-

Quintali di mattoncini Lego a Firenze. Non è soltanto una mostra, ma un vero e proprio festival-evento dedicato agli appassionati, grandi e piccoli, delle colorate costruzioni. All’Obihall torna Bricks in Florence, che per l’edizione 2018 riserva tante novità in due date, sabato 10 e domenica 11 novembre, con un'anteprima alla vigilia della manifestazione.

Tra le nuove opportunità c’è infatti l’AperiBRICK, la pre-apertura serale venerdì 9 novembre (su prenotazione) per entrare nel teatro mentre la mostra è in fase di costruzione, assaporando un aperitivo nel foyer e ricevendo uno speciale gadget. L’evento è organizzato da ToscanaBricks, il Lego Users Group della Toscana in collaborazione con ItLUG, il gruppo nazionale di appassionati di Lego.

Cosa c’è a Bricks in Florence 2018

A Firenze arrivano le migliori opere create con i mattoncini Lego dai “master builder” italiani e dagli ospiti internazionali, a disposizione del pubblico per parlare di tecniche costruttive e svelare anche qualche segreto di questo mondo. 

Tra gli ospiti dall'estero Tim Johnson, fondatore di New Elementary, blog specializzato nell’analisi dei nuovi pezzi prodotti da Lego; Huw Millington,che ha creato Brickset, il portale più visitato dai collezionisti; Kevin Gascoigne, coordinatore di Fairy Bricks il gruppo che dona agli ospedali set Lego per regalare un sorriso ai bambini ricoverati.

Quintali di Lego a Firenze

Accanto agli esperti, spazio anche a una grande opera collettiva, un nuovo maxi mosaico composto da decine di migliaia di pezzi da costruire insieme al pubblico e all’area “Pick'n'Build” per il gioco libero, con oltre 150 chili di mattoncini, 4mila in totale, da assemblare a piacimento.

Il regno dei più piccoli è la “Galleria dei Giovani Costruttori” dove 50 bambini, tra 6 e 12 anni, diventano veri e propri espositori mettendo in mostra le loro creazioni di fantasia. Oltre alle numerose opere in vetrina, la mostra fotografica curata dal gruppo “Amici della fotografia Empoli” vede protagonisti i personaggi LEGO in gita in Toscana.

Caccia poi ai 5 mattoncini d’oro, nascosti tra le decine di opere esposte: i primi 300 visitatori che riusciranno a individuarli tutti riceveranno uno dei mattoncini speciali. Come nella scorsa edizione sono presenti inoltre stand commerciali dove trovare  le scatole LEGO più ricercate insieme a prodotti esclusivi, gadget, curiosità e singoli pezzi sfusi, utili per rimettere in sesto le proprie collezioni.

Lego Firenze mostra festival - Bricks in Florence 2018 Obihall ospiti programma biglietti orari

Biglietti e orari

Il festival è aperto sabato 10 e domenica 11 novembre con orario 9-20. Il biglietto intero per adulti costa 7 euro, il ridotto 5 (ragazzi tra i 6 e i 14 anni e soci di Unicoop Firenze). I bambini fino a 5 anni compiuti invece entrano gratis.

Sul sito di Toscana Bricks, informazioni e programma di Bricks in Florence 2018.

Ultime notizie

Che colore siamo oggi: zona e colori delle regioni d’Italia (20 gennaio)

Zona gialla, arancione o rossa: che colore siamo oggi nelle regioni d'Italia? La mappa e le regole per ogni colore

Quanti sono i contagiati oggi in Italia: casi di poco sopra quota 10 mila

I dati del 19 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?

Dove vedere Fiorentina Crotone in tv: Sky o Dazn?

Dopo la roboante sconfitta contro il Napoli, la Fiorentina si appresta ad incontrare il Crotone nel prossimo incontro di campionato, che si terrà sabato 23 gennaio alle ore 20.45 allo Stadio Artemio Franchi: ma dove vederla, su Sky o Dazn?

Musei di Firenze aperti (anche gratis): nuovi orari 2021, dagli Uffizi a Boboli

L'apertura dei musei di Firenze dopo lo stop per il Covid: i nuovi orari per la zona gialla e tutti i luoghi d'arte aperti, dalle Gallerie degli Uffizi ai musei civici