sabato, 23 Ottobre 2021
HomeSezioniSportIl grande golf a Ponte...

Il grande golf a Ponte Vecchio

Conte of Florence Approach Championship

-

La terza edizione della gara internazionale sul campo da golf più bello del mondo presenta anche quest’anno quindici campioni in rappresentanza di altrettante nazioni. Non c’è Tiger Woods ma il field è molto prestigioso a partire dallo svedese Robert Karlsson, vincitore dell’Harry Vardon Trophy, coppa assegnata al primo giocatore della money list europea e fresco del successo nella World Cup, giocata a Mission Hills in Cina. Dagli Stati Uniti arriverà Tom Lehman, al primo posto nel ranking mondiale e che conta nel suo palmares una vittoria nell’Open Championship.

Da tenere d’occhio anche lo scozzese Sam Torrance mentre a difendere i colori azzurri ci sarà Costantino Rocca, il giocatore più forte che il nostro Paese abbia mai avuto. Rocca ha vinto cinque tornei sul Tour Europeo terminando ben due volte quarto nell’ordine di merito. Tre le sue presenze in Ryder Cup con la storica vittoria del 1997 nei singoli contro Tiger Woods. Presente anche quest’anno la bella Diana Luna. Romana di nascita, quest’anno difenderà i colori del Principato di Monaco dove è residente dal 2005, anno del matrimonio con Fabio Orlandini del Beccuto.

La Spagna sarà rappresentata da Pablo Larrazabal, vincitore dell’Open di Francia. La stella emergente Simon Khan sarà il portacolori dell’Inghilterra mentre Eamonn Darcy sarà la stella irlandese. David Frost, sudafricano, unirà l’utile al dilettevole in quanto potrà unire l’evento sportivo con la sua altra grande passione, quella per il vino che produce nel suo paese. Ritorna l’austriaco Marcus Brier. Tiago Cruz rappresenterà il Portogallo, Gaurav Ghei l’India, Julien Clément la svizzera e Jan-Are Larsen la Norvegia. Sven Strüver, vincitore tre volte sul Tour Europeo, sarà il portacolori tedesco.

Prove venerdì 12, mentre i round robin si giocheranno al sabato. Coloro che si qualificheranno dopo i round robin si scontreranno in match play la domenica dai quarti sino all’elezione del campione 2008 che intascherà 20.000 euro. L’obiettivo per tutti saranno le quattro isole galleggianti sull’Arno a 50, 75, 100 e 140 metri dal Ponte Vecchio che assegnano rispettivamente due, quattro, sette e dieci punti.

Ultime notizie