Domina, come da copione, la Fiorentina Waterpolo nella prima semifinale di play off scudetto contro l’Ecofim Roma. Le ragazze di De Magistris si sono imposte per 13 a 8. Squadra tonica e ben messa in vasca, la Fiorentina non ha risentito della Final Four di Champion’s Cup ed ha tenuto sempre in pugno la gara. Dopo un primo tempo chiusosi sul 4 a 1 per le gigliate la squadra di Conti si riorganizza e cerca con Agnes Valkai e Radicchi di recuperare lo svantaggio (4-3) ma la Colaiocco (doppietta finale per lei) ripristina il +2 per la Fiorentina. Terzo periodo più equilibrato ma con le gigliate sempre pericolose. Si scalda la Dravucz (tripletta finale per l’attaccante) e la Biancardi si conferma la solita grande trascinatrice (tripletta anche per l’azzurra). Stessa musica nell’ultimo quarto con la romana Rulon a tenere viva l’Ecofim e la Fiorentina a colpire di rimessa.

Una maratona di emozioni la seconda sfida salvezza tra Rari Nantes Florentia e Mc Donald’s Firenze. Le Rari girl, dopo aver vinto la prima gara per 7 a 5 si sono imposte nuovamente per 10 a 9 dopo i tiri di rigore visto che i tempi regolamentari si erano chiusi sul 6 a 6 ed i supplementari sul 7 pari. Onore alle ragazze di Francesco Tommasi che retrocedono in A2 giocando fino all’ultimo secondo e rendendo durissima la sfida alle più attrezzate Rari girl. Nella serie dai quattro metri in gol per la Rari Fernandes, Canetti e Giannetti mentre sbagliano Scarselli e Giachi. Per la Mc Donald’s in gol Schifter Giorgi e Luci, sbagliano Di Salvatore, Shishova e Corrizzato.