sabato, 24 Ottobre 2020
Home Sezioni Arte & Cultura Percorso per disabili visivi alla...

Percorso per disabili visivi alla mostra “Da Petra a Shawbak”

-

Intanto, sono state realizzate 19 copie dei reperti piu’ significativi, che potranno dunque essere toccati dai non vedenti e dagli ipovedenti che vorranno scoprire il fascino di Shawbak, riemersa dalle sabbie del deserto meridionale della Giordania.
Sono inoltre state realizzate didascalie in braille delle opere esposte e dieci immagini tattili raffiguranti la cartografia della Transgiordania. ”E’ molto importante – sottolinea il presidente provinciale dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti di Firenze Antonio Quatraro – che l’Universita’ di Firenze si sia fatta carico del problema dell’accessibilita’ per i non vedenti.
Il fatto poi che nel titolo della mostra ci sia la parola ‘frontiera’ ci porta a fare un parallelismo, che non e’ azzardato come puo’ sembrare in un primo momento. Anche noi disabili visivi rappresentiamo infatti un territorio di frontiera. Ma la frontiera rappresenta si’ un limite, che pero’ puo’ essere anche superato’.

Ultime notizie

Fiorentina a caccia della vittoria. Al Franchi arriva l’Udinese

L'anteprima di Fiorentina - Udinese in programma al Franchi domenica 25 ottobre alle 18: le probabili formazioni

L’Insolita Trattoria Tre Soldi di Firenze: quando il piatto trae in inganno

In via d'Annunzio nasce una trattoria 'insolita' di nome e di fatto: qui i piatti non hanno niente di canonico o ordinario e sono una continua sorpresa per gli occhi e per il palato.

Vaccino antinfluenzale 2020 in Toscana: quando, dove e come farlo

Per chi è a costo zero e quando è l'inizio: quello che c'è da sapere sul vaccino antinfluenzale in Toscana per la stagione 2020-2021, in piena emergenza Covid

Ludopatia: il Covid non ferma il gioco d’azzardo patologico

Aumentano i giocatori d’azzardo patologici e si temono gli effetti della crisi Covid. Una cura c’è, ma bisogna agire subito