mercoledì, 26 Febbraio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica A Firenze si discute di...

A Firenze si discute di “città intelligenti”

Amministratori pubblici, ricercatori, startupper, professionisti e innovatori si ritrovano nella sede di SILFIspa per visitare la sua “control room” e approfondire l'operazione di installazione della nuova illuminazione pubblica a led

-

Appuntamento a Firenze per gli esperti di “smart city” di tutta Italia, che sabato 7 aprile si ritrovano nel capoluogo toscano per discutere di città intelligenti e per studiare da vicino il caso fiorentino. Il tutto nell’ambito di #innovaoff, evento promosso dalla Fondazione Ora! di Reggio Emilia, che porterà a riunirsi amministratori pubblici, ricercatori, startupper, professionisti e innovatori provenienti da varie città italiane per esaminare il “case study” di Firenze.

L'appuntamento è in programma per tutta la giornata di sabato nella sede di SILFIspa, società illuminazione Firenze e servizi smart city. E proprio SILFIspa e il lavoro che la società sta portando avanti saranno al centro della prima parte dell'iniziativa: ad aprire i lavori sarà il presidente Matteo Casanovi, che racconterà come l'illuminazione pubblica sta facendo di Firenze una città sempre più smart, grazie all'operazione in corso di sostituzione dei vecchi corpi illuminanti a vapori di sodio e di mercurio con le nuove 30.000 luci a led. A seguire è prevista una visita guidata dei partecipanti alla control room di SILFIspa.

BIG TALK

Spazio poi a una “Big Talk” sui temi emersi durante la mattinata e, nel pomeriggio, a una tavola rotonda sulla smart city moderata da Alessio Pecoraro (Fondazione Ora!). Oltre a Matteo Casanovi e Alessio Pecoraro, i partecipanti previsti alla tappa fiorentina di “#innovaoff” sono Adriana Galgano (Deputata XVII Legislatura), Elisa Filippi (Centro Studi Anci), Giacomo Biraghi (esperto di strategie urbane), Rosy Cinefra (responsabile digitale Pd Milano), Benedetta Squittieri (assessore Innovazione Prato), Lorenzo Riparbelli (ingegnere dei materiali), Sara Lasagni (consigliere comunale Novellara), Lapo Secciani (Cna Giovani Modena), Ilaria Franchini (Pd Modena), Elena Stoppioni (ingegnere), Antonio Ardiccioni (Co-working Multiverso), Giacomo Angeloni (assessore Innovazione Bergamo), Annalisa Sansone (Comune di Reggio Emilia), Gian Franco Murrone (assessore Lavori Pubblici Rubiera), Francesco Di Costanzo (presidente Associazione #Pasocial), Cecilia Lalatta Costerbosa (startupper), Alessandra Barilaro (architetto), Adriano Ilaria (segretario Pd Rifredi) e Laura Sparavigna (consigliera Quartiere 4 Firenze).

Tutti insieme si confronteranno, ognuno con la propria idea e visione, su come rendere le città italiane sempre più intelligenti. Prevista anche la presenza per un saluto dell'assessore alla smart city del Comune di Firenze Giovanni Bettarini e del vicepresidente di Confindustria Firenze Lapo Baroncelli.

IL PROGETTO INNÒVA

“Innòva” è un progetto promosso dalla Fondazione Ora! di Reggio Emilia, che nelle sue prime tre edizioni (nel 2015, 2016 e 2017) ha coinvolto oltre 500 giovani innovatori da tutta Italia favorendo il confronto e la collaborazione creativa per tenere vivo l'interesse attorno ai temi dell'innovazione creando una rete di saperi e scambio. Da Reggio Emilia, la Fondazione Ora! ha deciso di portare il suo progetto in tutti i luoghi del Paese dove si fa innovazione per mettere in connessione i giovani talenti, con “#innovaoff”, che sabato farà appunto tappa a Firenze.

Ultime notizie

La classifica dei carri vincitori del carnevale di Viareggio 2020

Sui primi grandini del podio due creazioni dedicate a temi green. Ecco l’elenco completo dei vincitori

Musei a Firenze, annullata la domenica gratis del 1° marzo

Lo ha comunicato con una nota ufficiale il Ministero per i Beni e le Attività culturali. Confermata invece la Domenica Metropolitana nei musei civici di Firenze (per i residenti)

Coronavirus in Toscana, cosa sappiamo al momento

I due soggetti positivi, il tampone solo per i casi sospetti, le misure per gli ospedali: cosa è stato deciso dalla Regione Toscana dopo l'ultima riunione con i sindaci del territorio

Pinguini Tattici Nucleari, rinviato il concerto a Firenze

La decisione dopo l'allerta per il coronavirus. Presto le nuove date. La band: "Vi promettiamo che la festa sarà ancora più grande"