mercoledì, 28 Luglio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaA Vicchio in scena il...

A Vicchio in scena il Medioevo

rievocazione medioevale a Vicchio

-

Due giorni per tornare a vivere l’aria medioevale e l’atmosfera del grande assedio del castello di Vicchio. Siamo nel 1529, Firenze è assediata e lo stesso nemico invade il Mugello prendendo possesso delle “Terre Nuove”. Vicchio rimane l’unico castello fedele alla Repubblica fiorentina e agli ideali comunali, resistendo per quasi un anno agli assalti delle truppe papaline, alleggerendo così la morsa che opprime la Fortezza di Firenze.

Nel corso della manifestazione verranno rievocate le atmosfere, ricostruiti gli accampamenti degli assedianti e ricreata la vita all’interno del castello. L’evento è nato grazie alla collaborazione tra la cittadinanza vicchiese ed alcune associazioni della zona quali il Corteo Storico Fiorentino, gli Arcieri storici di Vicchio e quelli della Compagnia del Rovo, la Compagnia d’Arme Giovanni dalle bande Nere, l’Associazione culturale Scannagallo ed il Gruppo di Monghidoro, che insieme ai figuranti di Vicchio, Dicomano e Scarperia arriveranno a formare un corteo di oltre 500 persone che sfilerà per le vie del centro vicchiese.

Il programma della rievocazione prevede, inoltre, una serie continua di spettacoli itineranti che allieteranno i visitatori, un mercatino rinascimentale nel centro del paese, giochi con l’arco, una spettacolare dimostrazione notturna sul Lago di Montelleri con le frecce infuocate oltre alla straordinaria partecipazione dei “Bandierai degli Uffizi”.

Anche l’aspetto gastronomico non mancherà dall’esser adeguato al tempo della rievocazione. Durante il fine settimana infatti sarà possibile fare un tuffo nel passato tra le pietanze rinascimentali con due cene storiche organizzate in Piazza Giotto, una dai temi spagnoli, l’altra medicea oltre al pranzo di cucina povera della domenica.


Per ulteriori informazioni:  www.prolocovicchio.it.


 

Ultime notizie