lunedì, 27 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaAcquisti on line, intesa tra...

Acquisti on line, intesa tra Toscana e imprese

Aquisti on line, la Toscana firma un'intesa con le imprese con l'obiettivo di promuovere e diffondere la conoscenza e l'utilizzo degli strumenti di e-procurement.

-

Si è tenuto questa mattina, 19 novembre, al Palaffari di Firenze il convegno sull’e-procurement, ovvero gli acquisti da parte della pubblica amministrazione tramite le nuove tecnologie.

Ammontano gia’ a oltre 365 milioni di euro gli acquisti di beni e servizi effettuati on line dalle amministrazioni pubbliche toscane negli ultimi due anni – 183 milioni per 79 procedure solo gli acquisti che fanno capo alla Regione, anche come centrale di committenza per il territorio, con altre 22 procedure per 62 milioni ancora in corso – e tuttavia siamo solo all’inizio di una grande trasformazione nei rapporti tra uffici pubblici e imprese che non potra’ che portare sensibili vantaggi.

“Procedure piu’ semplici e trasparenti, maggiore partecipazione alle gare e quindi piu’ concorrenza, sensibili risparmi di tempo e di costi – ha sottolineato il vicepresidente della Regione Gelli – Tutto questo ci si attende dalla diffusione del cosiddetto e-procurement. Opportunita’ che la Toscana sta cogliendo sempre di piu’, grazie anche al particolare impegno del governo regionale in questa legislatura. In questi mesi ci impegneremo a definire tutti gli strumenti necessari perche’, con i prossimi 5 anni di governo regionale, sia possibile fare un ulteriore salto di qualita”’.

 

 

 

 

 

 

Ultime notizie