domenica, 20 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Al mercato? Sì, ma senza...

Al mercato? Sì, ma senza soldi: ecco quello del baratto

L'appuntamento è sabato a Caldine (Fiesole): non serviranno soldi, ma si farà un salto indietro nel tempo fino all'epoca deò baratto, quando gli oggetti si scambiavano. Dai vestiti a piatti e giochi: ecco cosa si potrà trovare (e cedere).

-

Niente contanti, macché bancomat: solo scambi. Il baratto torna protagonista, seppur solo per un giorno. E in tempi di crisi come questi può essere l’occasione giusta per trovare proprio quello che ci serviva senza sganciare nemmeno un euro, ma anzi liberandosi allo stesso tempo di quello che non serviva più.

L’APPUNTAMENTO. Succederà a Caldine (Fiesole), dove torna l’arte del baratto. Sabato 2 febbraio, dalle 9.30 alle 16, in piazza dei Mezzadri, è infatti in programma il “Banco dello Scambio”: il mercatino dove si compra senza usare i soldi, ma scambiando gli oggetti. Niente spiccioli né bancomat, dunque, ma solo la voglia di incontrarsi, condividere e riciclare.

COME FUNZIONA. Chiunque potrà cedere e prendere oggetti di ogni genere, a patto che non si faccia ricorso al denaro: dai piatti ai bicchieri, dalle borse ai vestiti, dai libri ai giocattoli a ogni altra cosa che sia in buono stato.

INFORMAZIONI. L’iniziativa è organizzata dal Gruppo Acquisto Solidale di Fiesole con la collaborazione della Fratellanza Popolare della Valle del Mugnone. Per maggiori informazioni: gasfiesole@gmail.com.

Ultime notizie

Elezioni regionali Toscana 2020: affluenza al 36,29% alle ore 19

I dati sull'affluenza alle urne alle ore 19 del 20 settembre per le elezioni regionali 2020 della Toscana

Fiorentina-Torino, le immagini della gara

Biraghi, Castrovilli e Chiesa i migliori in campo

Referendum 2020: affluenza al 29,71% alle ore 19

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari: alle ore 19 del 20 settembre ha votato il 29,71%