venerdì, 5 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Anno nuovo, lavori nuovi. Chiude...

Anno nuovo, lavori nuovi. Chiude lungarno del Pignone

Partono lunedì 3 genaio i lavori di messa in sicurezza dei tombini in lungarno del Pignone: prevista la chiusura al traffico per i primi due giorni e restringimenti di carreggiata per il resto della settimana. L’assessore Mattei: “Un intervento di notevole impatto sulla circolazione ma non più rinviabile”.

-

Anno nuovo, lavori nuovi. Il 2011 inizierà subito all’insegna dei cantieri in città.

LUNGARNO DEL PIGNONE. Da lunedì 3 gennaio scatta un intervento in lungarno del Pignone, per l’eliminazione definitiva di uno dei due tombini della rete idrica presenti sulla strada e la sistemazione e messa in sicurezza dell’altro (anche per eliminare il rumore prodotto dal passaggio dei veicoli).

DISAGI. “È un intervento che avrà un notevole impatto sulla circolazione, ma non è possibile rinviare ulteriormente la messa in sicurezza dei tombini”. È quanto dichiara l’assessore alla mobilità e manutenzioni Massimo Mattei in merito ai lavori che comporteranno la chiusura al traffico del lungarno per i primi due giorni e restringimenti di carreggiata per il resto della settimana prossima. “Per ridurre di disagi, inevitabili vista l’importanza della strada nella circolazione cittadina, i lavori sono stati programmati nella prima settimana di gennaio, quando le scuole sono ancora chiuse e il traffico in città dovrebbe essere più contenuto”, aggiunge Mattei.

IL PROGRAMMA. I lavori sono stati articolati in due fasi: nella prima, che sarà effettuata nei giorni di lunedì 3 e martedì 4 gennaio, lungarno del Pignone sarà completamente chiuso al traffico. In dettaglio alle 5 del mattino del 3 gennaio verrà istituito il doppio senso in via Bronzino (tratto piazza Gaddi-via Palazzo dei Diavoli) e in mattinata (comunque entro mezzogiorno) si arriverà alla chiusura del lungarno.

Da mercoledì 5 a domenica 9 gennaio verrà invece istituito un restringimento di carreggiata con divieto al transito ai veicoli superiori ai 35 quintali. Il doppio senso di circolazione in via Bronzino (da piazza Gaddi a via Palazzo dei Diavoli) sarà in vigore per tutta la durata dell’intervento. In particolare durante i giorni di chiusura totale di lungarno del Pignone in via Bronzino sarà istituito anche un divieto di svolta a sinistra per i veicoli provenienti da piazza Gaddi, in corrispondenza dell’incrocio con via Giovanni della Casa. Via Bronzino sarà infatti utilizzata come direttrice di collegamento fra Ponte alla Vittoria-piazza Gaddi e i quartieri di Soffiano e Legnaia. I veicoli diretti verso Porta Romana e verso la Fi-Pi-Li dovranno invece utilizzare via dei Vanni.

SOSTA. Inoltre in tutta l’area (nello specifico in via dei Vanni, via del Bronzino e via Rosso Fiorentino) per agevolare la circolazione saranno istituiti divieti di sosta che saranno in vigore per tutta la durata dell’intervento.

Ultime notizie

Toscana zona rossa o arancione: quando si decide il colore della prossima settimana

Per Pistoia e Siena probabile la conferma delle restrizioni, Empoli e Arezzo rischiano il cambio di colore. E oggi si saprà se la Toscana sarà zona rossa o arancione la prossima settimana (8-14 marzo)

Zona arancione e rossa: posso vedere congiunti e fidanzati fuori comune?

Il decreto Covid del governo Draghi aggiorna le regole sugli spostamenti. Si può andare a casa di congiunti, parenti o amici che abitano in comuni diversi, se ci si trova in zona arancione o rossa?

Zona arancione rafforzata: significato e regole della fascia “arancio scuro”

Si allarga nuova fascia di rischio: ecco dove è in vigore, il significato di "zona arancione rafforzata" o "zona arancione scuro", cos'è e le regole per capire cosa si può fare e cosa no

Il Reporter marzo 2021

L'atterraggio di Perseverance su Marte ci regala un certo gusto della rivincita, un invito a spostare un po’ più avanti la frontiera della fiducia nel futuro