venerdì, 18 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Area di Castello: Ligresti, Cioni...

Area di Castello: Ligresti, Cioni e Biagi finiscono sotto processo

Si aprirà il 6 giugno il processo a carico di Salvatore Ligresti e di altri sei imputati, tra cui gli ex assessori di Firenze Gianni Biagi e Graziano Cioni.

-

Si aprirà il prossimo 6 giugno il processo a carico di Salvatore Ligresti, presidente onorario di Fondiaria Sai, e di altri sei imputati, tra cui gli ex assessori comunali di Firenze Gianni Biagi e Graziano Cioni. Al centro dell’inchiesta la trasformazione urbanistica dei terreni dell’area di Castello, alle porte di Firenze.

LA DECISIONE DEL GIUDICE. Oggi il gup Anna Favi ha deciso il rinvio a giudizio di sette persone.  Il giudice ha rinviato a giudizio anche tre società, tra cui la Fondiaria Sai. Le accuse contestate a vario titolo agli indagati  sono concorso in corruzione, abuso d’ufficio, violenza privata e turbativa d’asta.

LA VICENDA. L’inchiesta riguarda l’area di Castello, 170 ettari alle porte di Firenze di proprietà di Fondiaria Sai, sequestrata nel novembre del 2008 e al centro di vari progetti urbanistici. Il sospetto è quello che non si sia agito per l’interesse pubblico, ma in favore della proprietà dell’area.

Ultime notizie

Bonus computer 2020: voucher da 500 euro per pc, tablet e internet

Un buono da 500 euro riservato ai redditi bassi per l'acquisto di pc, tablet o connessione a internet: come funziona il bonus computer e per la banda ultralarga

In Italia cresce ancora il mercato dell’e-commerce nell’arco del 2020

Il settore dell’e-commerce, in Italia e nel resto d’Europa, è cresciuto in maniera esponenziale, sia in termini di servizio che di guadagni

95 mila confezioni di materiale per la scuola donate nei Coop.fi

Successo per la raccolta straordinaria di materiale scolastico organizzata nei supermercati di Unicoop Firenze

Anche Unicoop Firenze sostiene Corri la Vita

La spesa di frutta e verdura Vivi Verde sostiene la lotta al tumore al seno