domenica, 7 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Attentati a Bruxelles, dalla Toscana...

Attentati a Bruxelles, dalla Toscana ”Strazio e dolore”

Il governatore Rossi scrive: ''Questo è un sintomo di debolezza del nostro sistema di sicurezza''. Stanno bene i dipendenti della Regione Toscana a Bruxelles

-

L’Europa cade di nuovo nel terrore. Le notizie degli attentati a Bruxelles suscitano commenti e reazioni anche in Toscana. Il Consiglio comunale di Firenze questa mattina ha rispettato un minuto di silenzio, mentre il primo cittadino Dario Nardella scrive in un tweet “Firenze abbraccia Bruxelles #noterrorism”.

Arriva anche il commento del presidente della Regione Enrico Rossi. “Strazio e dolore per gli attentati di stamane – scrive su Facebook – Lavoratori, studenti e turisti morti o feriti. Una spirale di sangue e fuoco che pare non fermarsi più”.

“Serve una polizia comune”

Poi aggiunge: “Questo è un sintomo di debolezza del nostro sistema di sicurezza che va ammodernato, consentendo quello che non è accaduto nei mesi scorsi: lo scambio di informazioni e la creazione di un'intelligence comunitaria, di una polizia comune”.

Stanno bene i dipendenti della Regione a Bruxelles

Intanto arrivano notizie dalla capitale belga: stanno bene i dipendenti della Regione che stamani si trovavano nella sede di Bruxelles della Regione Toscana, nel cuore del quartiere europeo, a pochi centinaia di metri dalla stazione della metropolitana dove si è verificata una delle esplosioni.

Al momento degli attacchi negli uffici si trovavano due persone insieme ad alcuni stagisti,  viene spiegato in un comunicato stampa della Regione Toscana. E' stato chiesto loro di non uscire e di rimanere nel palazzo. Gli altri quattro dipendenti si stavano recando al lavoro e sono stati invitati a tornare a casa.

Ultime notizie

La presa del potere, lezioni di storia online dai più famosi teatri d’Italia

Un ciclo speciale delle Lezioni di Storia dal 7 marzo al 16 maggio in streaming, direttamente dal palco dei più importanti teatri italiani

Di che colore è la Toscana: zona rossa o arancione la prossima settimana (8-14 marzo)?

La prossima settimana (8-14 marzo) la Toscana resta in zona arancione, ma con qualche zona rossa locale: Pistoia, con le scuole chiuse, e due comuni tra Livorno e Pisa. Sorvegliate speciali Empoli e Prato

Fiorentina, contro il Parma è una gara da ultima spiaggia

Senza Ribery un vero e proprio spareggio tra pericolanti. Ballottaggio tra Eysseric e Callejòn: le probabili formazioni di Fiorentina - Parma

A Firenze laboratori di circo e teatro per bambini, ragazzi e adulti (gratis)

Gli appuntamenti del progetto "Fuori centro - Racconti urbani", un programma di laboratori di circo, teatro e narrazione dedicato a bambini, ragazzi e adulti nei quartieri periferici di Firenze. Tutto gratis