giovedì, 13 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaAtti vandalici alle stazioni di...

Atti vandalici alle stazioni di Le Piagge e Rovezzano. E le ferrovie fanno i conti

Ancora atti vandalici in due stazioni fiorentine: danneggiata una pensilina, graffiti in un sottopasso e su alcune barriere acustiche. Stimati in circa 23mila euro i danni. Nel 2010, in Toscana, si sono verificati atti vandalici per 730mila euro.

-

Atti vandalici nelle fermate di Le Piagge e Rovezzano.

VANDALI IN AZIONE. Gli episodi sono avvenuti nei giorni scorsi, quando i vandali sono entrati in azione nelle due fermate del nodo di Firenze. Graffiti nel sottopasso e sulle barriere acustiche a Rovezzano, danneggiata la pensilina a Le Piagge, con danni stimati in circa 23mila euro.

DANNI. A Firenze Rovezzano – spiega una nota delle Ferrovie – è già la terza volta, da dicembre, che i graffitari imbrattano le pareti del sottopasso e le barriere acustiche. Per ognuno dei tre episodi Rete Ferroviaria Italiana ha provveduto a rimuovere i graffiti con un costo complessivo di circa 20mila euro. A tremila euro ammontano invece i danni alla pensilina della fermata Le Piagge.

DENUNCIA. Le Fs, in seguito a questi nuovi episodi, hanno sporto denuncia contro ignoti. Questo tipo di azioni provocano, oltre al danno d’immagine per il Gruppo Fs, disagi a viaggiatori e cittadini. Ed ecco i “conti”: nel 2010, Rfi – in Toscana – ha speso 730mila euro per interventi di manutenzione in seguito ad atti vandalici.

Ultime notizie