martedì, 22 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Bersani-Renzi, confronto in tv tra...

Bersani-Renzi, confronto in tv tra botte e risposte e qualche sorriso

E' andato in scena ieri sera su Rai 1 il confronto tra i due candidati al ballottaggio delle primarie del centrosinistra. Qualche acceso botta e risposta ma anche sorrisi e un abbraccio finale. E il 2 dicembre si avvicina.

-

Qualche botta e risposta piuttosto acceso e alcuni momenti di tensione, ma anche sorrisi e un abbraccio finale.

IL CONFRONTO. E’ andato in scena ieri in prima serata su Rai 1 il confronto tra Pierluigi Bersani e Matteo Renzi in vista del ballottaggio delle primarie del centrosinistra, in programma domenica prossima. Renzi in camicia bianca e cravatta, Bersani in giacca, ognuno dei due candidati aveva a disposizione un tempo uguale all’altro per rispondere alle stesse domande con un numero fissato di “diritti di replica”. I temi toccati sono stati, come è ovvio, tantissimi, dal lavoro all’Europa, dalla futura coalizione al governo Monti. Animi accesi su Equitalia e sulle alleanze, ricette simili ma non troppo su alcuni punti, molto diverse su altri. Una convinzione comune (“c’è bisogno di cambiamento”), due strade diverse per arrivarci (“Cambiare è un rischio, ma il vero rischio ora è non cambiare”, sostiene Renzi, mentre Bersani, convinto pure lui dell’esigenza di cambiamento, invita a non sottovalutare l’importanza dell’esperienza).

BALLOTTAGGIO. Non mancano nemmeno i siparietti che allentano la tensione, come quando Bersani tira fuori una delle sue ormai celebri metafore (“C’è qualcuno che preferisce un passerotto in mano che un tacchino sul tetto”) strappando un sorriso divertito a Renzi. Il dibattito, iniziato alle 21,10, va avanti fino alle 23, e si conclude con l’appello finale dei due candidati. Come da sorteggio tocca prima al sindaco di Firenze e poi al segretario nazionale del Pd. “Se vi va di cambiare sul serio domenica andate a votare, se vi va di non stare lì a lamentarsi andate a votare. Se vi va di cambiare l’Italia andate a scegliere le primarie del centrosinistra”, conclude Renzi, invitando tutti, per l’ennesima volta, ad andare a votare domenica. “Queste primarie sono state una cosa bellissima. Ci abbiamo creduto, è venuta fuori da questa discussione l’esigenza di cambiamento e io sono d’accordo, ci vuole il cambiamento, io ne ho da offrire perché dove sono stato ho sempre cercato di cambiare qualcosa, non ho lasciato nulla come ho trovato, quindi penso di poter raccogliere questo sentimento”, termina Bersani. Alla fine l’abbraccio finale, poi tutti a casa, verso gli ultimi impegni di questa lunga campagna elettorale.

Leggi anche. Verso il ballottaggio: Jova con Renzi, da Bersani i lavoratori di Piombino

Ultime notizie

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Pisa

Nardini e Mazzeo fanno il pieno di preferenze, in consiglio anche Meini: i candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Pisa

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Lucca

I candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Lucca: passano Puppa, Mercanti, Montemagni e Fantozzi

Fiera Scandicci 2020: più date in programma, gli eventi

Area espositiva più piccola, ma con maggiore tempo per visitarla. E poi stand tematici che cambiano di settimana in settimana. Le novità di Scandicci Fiera 2020 e gli appuntamenti

Paesi con divieto di ingresso in Italia: ecco quelli che non possono entrare

Solo i cittadini di certi paesi possono entrare in Italia senza restrizioni: per alcuni resta l'obbligo di quarantena, una quindicina i paesi bloccati