sabato, 25 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaCavalli club, licenza sospesa dopo...

Cavalli club, licenza sospesa dopo la rissa

Una violenta lite tra alcuni senegalesi e gli addetti alla sicurezza è scoppiata la scorsa notte al Cavalli club del centro di Firenze: a scatenarla sarebbe stata, secondo la ricostruzione dei fatti della polizia, l'accusa a un senegalese del furto di una borsa. Il questore Tagliente ha sospeso per 15 giorni la licenza al locale.

-

Prima la rissa, poi la sospensione della licenza: “protagonista” della vicenda il Cavalli club. Nel locale, situato nel centro di Firenze, ieri notte è scoppiata una violenta lite tra un gruppo di senegalesi e gli addetti alla sicurezza. Dalla ricostruzione della polizia, il tutto sarebbe nato dopo l’accusa nei confronti di un senegalese del furto di una borsa di una cliente americana.

Da qui, secondo la Questura, sarebbe nata una discussione con l’intervento di tre addetti alla sicurezza del locale che hanno allontanato l’uomo accusato di furto, che ha riportato lesioni giudicate guaribili in dieci giorni. Pochi minuti dopo, riporta ancora una nota della Questura, alcuni connazionali della vittima sono entrati nel locale con spranghe e bastoni.

Il questore Francesco Tagliente ha deciso di sospendere la licenza al locale per 15 giorni.

Ultime notizie