venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaCocomero e lasagne, si festeggia...

Cocomero e lasagne, si festeggia San Lorenzo

Celebrazioni e festa in piazza: tornano, martedì 10 agosto, i festeggiamenti per San Lorenzo. Al mattino in programma un corteo storico e l'offerta dei ceri con il sindaco Renzi, mentre la sera lasagne e cocomero per tutti.

-

Firenze festeggia San Lorenzo. Come ogni anno, infatti, l’amministrazione comunale celebrerà ufficialmente San Lorenzo, il 10 agosto.

STORIA. La festa di San Lorenzo costituisce da sempre l’occasione del ricordo dei legami fra la città e la prima chiesa consacrata del centro di Firenze, addirittura nel 393 dopo Cristo da Sant’Ambrogio. San Lorenzo costituisce festa popolare per eccellenza nella storia della città. Questa fu valorizzata soprattutto dall’insediarsi della famiglia Medici nel quartiere di San Lorenzo con la costruzione del palazzo che Cosimo il Vecchio commissionò a Michelozzo nel 1444 e da allora la famiglia Medici volle associare alla Basilica la “Cappella di famiglia” portando alla sepoltura tutti gli esponenti principali: da Cosimo il Vecchio “pater patrie” fino ad Anna Maria Luisa, Elettrice Palatina sepolta nella sacrestia. La festività costituisce anche un omaggio alla coscienza popolare della città che ha sempre vissuto questa giornata come un’occasione di ritrovo e di incontro della comunità anche con la tradizionale distribuzione di cocomero e lasagne in piazza San Lorenzo a conclusione della giornata.

IL PROGRAMMA. Il programma della giornata prevede la sfilata del corteo della Repubblica Fiorentina che partirà (ore 10) da Palagio di Parte Guelfa e dopo aver toccato Palazzo Vecchio dove si unirà il gonfalone col sindaco Matteo Renzi, giungerà (attraverso via Calzaioli, piazza San Giovanni e Borgo San Lorenzo) alla Basilica di San Lorenzo dove è prevista la Santa messa con l’offerta dei ceri da parte del sindaco e la benedizione alla città di Firenze.

GRAN FINALE. Il finale della giornata prevede (ore 21) il concerto della Filarmonica Rossini sul sagrato della Basilica di San Lorenzo e la tradizionale distribuzione gratuita di lasagne e cocomero.

Ultime notizie