sabato, 24 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Con un gelato regala un...

Con un gelato regala un sorriso

-

Lo slogan di quest’anno sarà: “Con un gelato regala un sorriso“. Saranno numerosi i gelatieri che parteciperanno il prossimo 6 giugno alla “giornata del gelato“, organizzata a sostegno del programma i “Bimbi in ANT“, il progetto dell’ANT di assistenza a domicilio per i giovani pazienti affetti da patologia tumorale.

L’iniziativa è stata possibile grazie alla collaborazione di Pernigotti e Confcommercio oltre a CNA, Confartigianato, Confesercenti e Comitato Toscano Gelatieri. Le geletarie prenderanno parte alla manifestazione devolvendo all’ANT parte dell’incasso del 6 goiugno (il 5%).

Per conoscere le geletarie che hanno aderito alla “giornata del gelato”, è possibile visitare il sito internet www.ant.it oppure telefonare alla sede della Delegazione ANT Toscana (Via delle Panche 40b, Firenze,tel. 055.5000210).

La Fondazione ANT Italia Onlus offre assistenza a domicilio e gratuitamente ogni giorno a oltre 3000 pazienti affetti da patologie tumorali. In Toscana il servizio è svolto da due ospedali Oncologici Domiciliari (ODO-ANT) e, grazie alla collaborazione con i medici del reparto di oncoematologia dell’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze e ad una convenzione recentemente firmata con la direzione sanitaria del Meyer, la fondazione può assistere anche i piccoli malati di tumore. 

 

 

 

 

 

Ultime notizie

Fiorentina a caccia della vittoria. Al Franchi arriva l’Udinese

L'anteprima di Fiorentina - Udinese in programma al Franchi domenica 25 ottobre alle 18: le probabili formazioni

L’Insolita Trattoria Tre Soldi di Firenze: quando il piatto trae in inganno

In via d'Annunzio nasce una trattoria 'insolita' di nome e di fatto: qui i piatti non hanno niente di canonico o ordinario e sono una continua sorpresa per gli occhi e per il palato.

Vaccino antinfluenzale 2020 in Toscana: quando, dove e come farlo

Per chi è a costo zero e quando è l'inizio: quello che c'è da sapere sul vaccino antinfluenzale in Toscana per la stagione 2020-2021, in piena emergenza Covid

Ludopatia: il Covid non ferma il gioco d’azzardo patologico

Aumentano i giocatori d’azzardo patologici e si temono gli effetti della crisi Covid. Una cura c’è, ma bisogna agire subito