giovedì, 13 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaContro il cancro il Biancone...

Contro il cancro il Biancone si tinge di rosa

Un Biancone tutto rosa. Domani sera la celebre statua di piazza della Signoria sarà illuminata da un fascio di luce rosa in nome della lotta contro il tumore al seno. L'iniziativa fa parte di una serie di eventi lungo tutta la penisola che segnano l'inizio della campagna Nastro Rosa, dedicata alla prevenzione.

-

Un Biancone tutto rosa. Domani sera la celebre statua di piazza della Signoria sarà illuminata da un fascio di luce rosa in nome della lotta contro il tumore al seno. L’iniziativa fa parte di una serie di eventi lungo tutta la penisola che segnano l’inizio della campagna Nastro Rosa, dedicata alla prevenzione.

LA CAMPAGNA. La campagna di prevenzione e sensibilizzazione, promossa ad ottobre dalla Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) ed Estée Lauder Companies, avrà come testimonial quest’anno la giornalista e conduttrice tv Francesca Senette. Ideata nel 1989, la campagna Nastro Rosa ha come obiettivo quello di sensibilizzare un numero sempre più ampio di donne sull’importanza vitale della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori al seno, informando il pubblico femminile anche sugli stili di vita sani da adottare e sui controlli diagnostici da effettuare.

MALATTIA SOCIALE. Il cancro al seno è in costante aumento, primo tumore femminile per numero di casi in tutto il mondo occidentale, tanto da essere considerato una malattia sociale. In Italia si stima che il 2010 porterà un ulteriore aumento, fino a raggiungere la soglia dei 42mila casi. Eppure la maggior parte delle volte, dalla malattia si potrebbe guarire. Basterebbe diagnosticarla in tempo.

Con la “colorazione” del Biancone Firenze partecipa al tentativo di entrare nel guinness dei primati per il più ampio numero di monumenti illuminati contemporaneamente.

Ultime notizie