domenica, 3 Luglio 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaCrescere in viola nella legalità...

Crescere in viola nella legalità e nella lealtà

-

Il progetto è stato presentato stamani, 4 giugno, a Palazzo Vecchio dall’assessore allo sport e dal presidente del Centro Coordinamento Viola Club Filippo Pucci, associazione promotrice dell’iniziativa.

L’obiettivo principale di “Crescere in viola nella legalità e nella lealtà” è non solo la diffusione dei principi di lealtà sportiva e di rettitudine ed il rifiuto di ogni forma di violenza, ma anche la formazione di giovani tifosi viola, rispettosi delle regole sportive, delle persone e del patrimonio collettivo.

Il progetto è volto anche a valorizzare l’immagine della squadra viola, la storia e la cultura di Firenze e mira a ricreare un’atmosfera gradevole negli stadi, dove i giovani e le loro famiglie si possano sentire a propio agio.

Il progetto prevede la creazione di un concorso a premi, per gli alunni compresi tra i 10 e i 14 anni e a ragazzi iscritti alle scuole calcio di Firenze e provincia, sul tema “Contro ogni forma di violenza, con gioia e passione sportiva, allo stadio di Firenze per assistere ad una partita di calcio”.

I partecipanti al concorso riceveranno un libro, a cura di Luciano Artusi e Luca Gorrone, nel quale vengono presentati alcuni cenni storici su Firenze e  sulla sua cultura sportiva. Una sezione del libro è inoltre dedicata alla Fiorentina, allo stadio, alla passione calcistica, e in una parta finale del libro c’è invece un “vademecum del giovane tifoso”, con la spiegazione delle norme di sicurezza antiviolenza e le norme comportamentali per un tifo leale, corretto e rispettoso.

Il concorso inizierà nei mesi di settembre/ottobre, per poi finire a gennaio 2010 con la premiazione finale.

 

Ultime notizie