martedì, 28 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaDonne toscane sempre meno sicure

Donne toscane sempre meno sicure

Cresce il senso di insicurezza tra le donne toscane. Il 13,5 % si sente insicuro a camminare per strada di giorno, nella zona in cui vive, contro il 5,2% degli uomini. La percentuale sale al 28,8% quando cala il buio e sono soprattutto le più giovani ad avere paura.

-

E’ infatti la fascia di età compresa tra i 14 e i 24 anni (44,6%) quella in cui si concentra il senso di insicurezza.

E’ quanto emerge da una ricerca sulla percezione della sicurezza dei cittadini toscani, che sarà presentata integralmente il 4 dicembre prossimo, di cui sono stati anticipati alcuni risultati.

“PERIFERIE PIU’ VIVIBILI”. “Evidentemente non esiste solo un problema di violenza, ma anche un problema di senso di insicurezza – ha sottolineato il vicepresidente della Regione Federico Gelli, che ha anche le deleghe alla sicurezza e alle pari opportunità – Appare ormai irrinunciabile individuare misure pubbliche che facciano luce sulle dinamiche della violenza in ogni contesto, che permettano di prevenire e di offrire l’adeguato sostegno alle vittime, ma che consentano anche di trasformare e di rendere più accoglienti e vivibili i nostri quartieri, le nostre periferie”.

CALA IL SOLE, SALE LA PAURA. Il 30,2% delle toscane intervistate dichiara che sempre o talvolta preferisce addirittura non uscire di casa la sera per non incorrere in situazioni che ritiene pericolose (la percentuale sale al 42% con coloro che dichiarano di non uscire mai sole la sera.

LA GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE. Il tavolo regionale si è riunito in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, occasione importante per riflettere, per richiamare l’attenzione delle istituzioni e della società, per lanciare con forza una battaglia di civiltà, in un mondo in cui la violenza è ancora la prima causa di morte per le donne tra i 16 e i 44 anni.

LE DENUNCE. In Toscana, tra il 1999 e il 2008, il numero di denunce per violenza sessuale ha subito un andamento altalenante, pur mostrando una generale tendenza al costante aumento. In particolare, nel 1999 le denunce sono state 113, nel 2003 227, nel 2006 366, nel 2008 376. Se poi utilizziamo il tasso di criminalità relativo al reato di violenza sessuale (dato dal rapporto tra numero violenze sessuali denunciate e popolazione residente) vediamo che a partire dal 2002 tale tasso comincia a crescere. Nel 2008 rispetto al 2007 il quoziente di criminalità del fenomeno osservato è aumento di oltre 3 punti percentuali, mentre, rispetto al 1999, l’aumento è stato di circa 215 punti percentuali.

Ultime notizie