domenica, 20 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Doppia aggressione a suon di...

Doppia aggressione a suon di ombrellate: bloccato un giovane

Il giovane fermato, insieme ad altri due complici, aveva prima colpito ripetutamente con un ombrello un ragazzo in piazza dell'Unità per ribargli il borsello, poi preso di mira un anziano. Fuggiti gli altri due.

-

Doppia aggressione a suon di ombrellate nel centro di Firenze.

ALLA STAZIONE. Per questo motivo, la polizia ha arrestato, con l’accusa di rapina aggravata e tentata rapina, un 18enne di nazionalità tunisina, autore, insieme a due complici (al momento ignoti), di ben due aggressioni consumate – a distanza in pochi minuti – in zona Santa Maria Novella. Con un’arma decisamente insolita: un omnbrello.

PRIMA AGGRESSIONE. Il primo episodio è avventuro alle 17 in Piazza dell’Unità, quando un giovane è stato avvicinato dai tre ragazzi che hanno tentato di strappargli il borsello a tracolla, percuotendolo ripetutamente con un ombrello. La vittima è però riuscita a fuggire e a chiamare il 113.

SECONDA AGGRESSIONE. Non contenti, i tre aggressori hanno raggiunto la vicina Piazza Stazione dove, pochi minuti dopo, hanno aggredito un anziano (70 anni), sottraendogli – sempre a suon di ombrellate – un telefono cellulare. I tre si sono poi dati alla fuga, ma uno di loro è stato intercettato e bloccato da una pattuglia della Polfer e da un equipaggio della Squadra Mobile.

L’ARRESTO E LE CONSEGUENZE. Gli agenti bloccano il giovane tunisino, che ha tentato violentemente di divincolarsi, senza però riuscirci. Recuperata la refurtiva, il 18enne – con precedenti per reati contro il patrimonio – è stato arrestato. Un agente della Polfer è rimasto lievemente contuso, mentre il 70enne ha riportato un lieve trauma cranico.

Leggi anche: Nasconde la droga nell’aiuola davanti casa: arrestato un giardiniere

Ultime notizie

La Fiorentina sorride. Battuto il Toro

Biraghi, Castrovilli e Chiesa i migliori in campo

Referendum 2020: tutti i dati sull’affluenza

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari a partire dalle ore 12 del 20 settembre. Sulle previsioni pesa l'incognita Covid

La Rondine di Puccini al Teatro del Maggio musicale fiorentino

Molte accortezze anti-Covid, ma ancora tanta voglia di fare spettacolo. Al Maggio torna un titolo riscoperto del repertorio pucciniano