Studenti università Dsu Toscana borsa studio 2019/2020

Scatta la “corsa finale” degli studenti universitari di Firenze, Pisa e Siena per presentare la domanda di borsa di studio 2019/2020 e posto alloggio al Dsu della Toscana, l’azienda regionale per il diritto allo studio.

Chi è iscritto a corsi di laurea triennali, magistrali e magistrali a ciclo unico ha tempo fino a giovedì 30 agosto per fare richiesta, mentre la graduatoria provvisoria sarà pubblicata entro il 30 settembre. Fino al 10 ottobre si potranno presentare le istanze di riesame e la graduatoria definitiva sarà resa pubblica entro il 30 novembre. Diversi i tempi per chi è iscritto a corsi di dottorato e specializzazione, che invece hanno tempo per presentare domanda dal 16 settembre al 15 novembre 2019.

Dsu Toscana, cosa copre la borsa di studio 2019/2020

Il bando del Dsu della Toscana mette a disposizione un contributo economico, l’accesso gratuito alle mense universitarie e, per i fuori sede, la possibilità di alloggiare nelle cosiddette “case dello studente”, le residenze universitarie, oltre all’esenzione dal pagamento delle tasse universitarie.

Chi può fare richiesta e come

Per l’anno accademico 2019/2020 il Dsu della Toscana ha ampliato la platea di chi può fare richiesta per la borsa di studio: è necessario avere un reddito Isee inferiore a 51.100 euro (l’anno scorso era 23.500 euro), mentre sono due le fasce di reddito in base a cui sarà assegnato l’importo della borsa.

Per presentare domanda è necessario collegarsi online allo “Sportello Studente” sul portale del Dsu regionale. Tra i documenti da presentare anche la dichiarazione ISEE 2019 valida per le prestazioni per il diritto allo studio universitario a favore dello studente che richiede la borsa di studio. Tutte le informazioni sul sito del Dsu della Toscana.

Per gli studenti fuori sede vincitori l’anno scorso, ma che non hanno conseguito il merito necessario per confermare la borsa di studio nell’anno accademico 2019/2020 a causa di gravi eventi e di particolari situazioni di disagio che si sono verificate nella propria famiglia, l’Azienda per il diritto allo studio riserva per ogni università toscana 10 posti alloggio a tariffa agevolata (250 euro al mese). In questo caso la domanda deve essere presentata o inviata tramite raccomandata, entro le ore 13.00 del 30 agosto, al Servizio Interventi Monetari dell’ateneo di appartenenza.

E i mezzi pubblici gratis a Firenze

Intanto a Firenze è stato rinnovato l’accordo che consente agli studenti universitari di viaggiare gratuitamente sui mezzi pubblici con la Carta dello studente, a fronte del versamento di una quota annuale di 48 euro.