venerdì, 7 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaE in piazza Duomo spuntano...

E in piazza Duomo spuntano alberi di melograno

Sono spuntate tra venerdì e sabato le nuove fioriere in piazza Duomo e via Martelli, primo passo verso la riqualificazione dell’area neo-pedonalizzata. Ma per la nuova pavimentazione c’è ancora da attendere. E i commercianti non aprono i dehor.

-

Sono spuntate tra venerdì e sabato le nuove fioriere in piazza Duomo e via Martelli, primo passo verso la riqualificazione dell’area neo-pedonalizzata. Ma per la nuova pavimentazione c’è ancora da attendere. E i commercianti non aprono i dehor.

MELOGRANI E TULIPANI. Tulipani in piazza Duomo, piccoli alberi (per ora arbusti scheletrici) di melograno in via Martelli. Le fioriere giganti, murate per terra, rappresentano il secondo step del riassetto stradale, dopo l’installazione del pilomat al posto della catena che impediva l’accesso alle auto a via Martelli. Ma il gradimento non è scontato, in una città litigiosa come Firenze.

DEHOR NEGATI. Non tutti i commercianti, infatti, hanno gradito la nuova mossa del Comune, ancora una volta inaspettata. “Il fatto che siano murate per terra significa che l’amministrazione ha rinunciato alla nuova pavimentazione?” si chiede una commerciante della via pedonalizzata. “Stiamo aspettando il parere della Soprintendenza”, risponde l’assessore alla vivibilità Massimo Mattei. La Soprintendenza, infatti, ha rimandato al mittente il progetto che prevedeva lastroni in pietra serena al posto dell’attuale asfalto. Le lastre, secondo gli esperti, non si intonerebbero con il resto della pavimentazione del centro cittadino. Per vedere completamente rinnovato il salotto buono di Firenze, melograno_duomodunque, ci sarà ancora da aspettare. E nel frattempo bar e locali della zona non si azzardano a investire in costosi dehor.

Ultime notizie