sabato, 27 Novembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaFinanza, controlli alla Notte Bianca:...

Finanza, controlli alla Notte Bianca: nel 38% dei casi niente scontrino / VIDEO

Sono stati giorni di intenso lavoro per la guardia di finanza, tra Notte Bianca, prove della Formula 1 al Mugello e Mostra dell’Artigianato. Un esercizio su tre non ha emesso scontrino né fattura. Alla Notte Bianca violazioni anche per lavoro nero, contraffazione e abusivismo commerciale.

-

Scontrino non emesso da un negozio su tre: è quanto emerso dai controlli della guardia di finanza. 

DIECI GIORNI DI CONTROLLI. Sono stati dieci giorni di intensi controlli, quelli appena trascorsi, per le fiamme gialle in tutta la provincia di Firenze. Controllati in tutto 527 esercizi commerciali, per verificare l’emissione di scontrino o ricevuta fiscale. I verbali redatti con esito irregolare – spiega la Gdf – sono stati 173 (33%). In due casi è stata riscontrata anche la mancata installazione del registratore di cassa.

NOTTE BIANCA MA NON SOLO. Le indagini dei finanzieri si sono concentrate su zone (mercati rionali, mostre, fiere, zone cittadine centrali) in cui lo shopping e la movida serale determinano un maggior afflusso di clienti. Particolarmente significativi – aggiungono le fiamme gialle – i risultati ottenuti in occasione della “Notte Bianca” di Firenze (130 controlli di cui 49 irregolari: 38%), delle prove della Formula 1 al Mugello e della “Mostra dell’Artigianato” di Firenze.

Il VIDEO DELLA GUARDIA DI FINANZA:

{youtube}fNiBcuyyNn4{/youtube}

 

LAVORO IN NERO. I controlli, che hanno visto il coinvolgimento di oltre 160 finanzieri,  non si sono però limitati soltanto al controllo degli scontrini, ma hanno riguardato anche il lavoro nero. In questo contesto sono stati individuati 11 lavoratori “in nero” (9 Firenze, 1 Pontassieve, 1 Castelfiorentino) in bar, ristoranti e discoteche e sequestrati 250 prodotti contraffatti (borse, abbigliamento, pelletteria) nel centro storico fiorentino. Cinque persone (3 italiani e 2 senegalesi) sono state denunciate alla locale autorità giudiziaria, mentre sono state verbalizzate amministrativamente 11 persone (italiani e senegalesi) per vendite abusive realizzate durante la “Notte Bianca”.  

ZONA PER ZONA. In tema di mancato rilascio di scontrini e ricevute fiscali – spiega la Finanza – si evidenziano percentuali di irregolarità molto diversificate tra Firenze-città e i rimanenti comuni della provincia: Firenze 37% (312 controlli di cui 116 irregolari); Empolese/Valdelsa 17% (139 controlli di cui 24 irregolari); Valdarno/Valdisieve 45% (36 controlli di cui 16 irregolari); Mugello  43% (40 controlli di cui 17 irregolari). Diverse le tipologie di esercizi commerciali controllate: ambulanti; ristoranti/pizzerie; parrucchieri/barbieri; bar; alimentari/minimarket; negozi al dettaglio di abbigliamento, negozi di prodotti casalinghi; fruttivendoli, lavanderie, pasticcerie, circoli culturali, fiorai, macellerie, centri massaggi, estetisti, biancheria.

LA NOTTE BIANCA PER IMMAGINI: Un fiume di gente in strada

Polizia: Controlli anti-alcol durante la Notte Bianca

Ultime notizie