martedì, 24 Novembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Firenze come Roma, si va...

Firenze come Roma, si va verso la Città metropolitana

Si apre il dibattito sulla Città metropolitana. La prima riunione congiunta per discutere sul tema si è tenuta ieri a Palazzo Medici Riccardi. Presenti la commissione affari istituzionali del consiglio comunale di Firenze, presieduta da Valdo Spini e la commissione speciale per la città metropolitana del consiglio provinciale di Firenze presieduta da Federico Tondi.

-

Si apre il dibattito sulla Città metropolitana. La prima riunione congiunta per discutere sul tema si è tenuta ieri a Palazzo Medici Riccardi. Presenti la commissione affari  istituzionali del consiglio comunale di Firenze, presieduta da Valdo Spini e la commissione speciale per la città metropolitana del consiglio  provinciale di Firenze presieduta da Federico Tondi.

SULLA CARTA. La Città metropolitana è un ente amministrativo finora rimasto sulla carta e non organicamente disciplinato, anche se negli ultimi tempi il dibattito intorno a questo organismo si è riacceso con la nascita di Roma capitale.

COMUNE E PROVINCIA UNITI. Si è trattato, secondo Spini, di  “due ore di confronto serrato, dal quale è scaturita la collaborazione tra Comune e Provincia sul tema, con la  prospettiva condivisa di non trasformare il dibattito sulla Città  metropolitana in un laboratorio tra addetti ai lavori. Si tratta piuttosto  di far emergere i benefici concreti che tutto il territorio potrà cogliere  da un nuovo assetto di governo metropolitano, con una semplificazione di  procedure e di costi da una parte e dall’altra con risposte mirate a  problemi e sfide che i cittadini vivono già su scala extracomunale”.

Prossimo passo, una seduta congiunta dei due Consigli provinciale e comunale di  Firenze che consentirà di arricchire il confronto di nuovi elementi di  valutazione, anche in ordine al rapporto con i governi nazionale e  regionale.

SULL’ESEMPIO DI ROMA. “Dopo  l’approvazione del decreto per Roma capitale e l’insediamento dell’assemblea capitolina – ha detto Spini – bisogna darsi una smossa altrimenti rimarremo indietro. D’altro canto sono le stesse cittadine e gli stessi cittadini della nostra città  metropolitana con i loro spostamenti e le loro pendolarità a dirci che i  problemi sono comuni”.

Ultime notizie

Babbo Natale passa anche col Covid? I consigli della psicologa del Meyer

Tanti bambini chiedono se Babbo Natale passerà anche quest'anno, nonostante il coronavirus. Il Reporter ha chiesto consiglio a una psicologa infantile del Meyer su come vivere queste strane feste insieme ai più piccoli

Quanti contagiati oggi in Italia: record di morti e casi in aumento

I dati del 24 novembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

Covid Toscana 24 novembre: contagi sotto quota 1.000. I dati del bollettino

Giù nuovi contagi, ricoverati e persone attualmente positive. Resta alto il numero dei morti. I principali del del bollettino Covid della Regione Toscana, aggiornato al 24 novembre 2020

Dove si può viaggiare nonostante il Covid

Sembra strano, ma andare all'estero è ancora possibile: i paesi dove si può viaggiare e le regole in vigore fino al 3 dicembre