venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaFirenze e Pisa, due centri...

Firenze e Pisa, due centri per chi rientra dal Giappone

I due centri sono stati istituiti nelle aziende ospedaliero-universitarie di Careggi e di Pisa, per ''rispondere a qualsiasi domanda, chiarire ogni dubbio, fornire tutte le informazioni necessarie e svolgere gli accertamenti opportuni'', spiega l’assessore regionale al diritto alla salute Daniela Scaramuccia.

-

Due centri per i turisti – e non solo – che tornano dal Giappone.

INFORMAZIONI E ACCERTAMENTI. Le persone che rientrano dal Paese colpito dal violento terremoto – con il conseguente allarme nucleare – potranno rivolgersi, per informazioni e accertamenti, ai centri dedicati isituiti presso le aziende ospedaliero-universitarie di Careggi e di Pisa. Lo annuncia una nota della Regione Toscana.

CHIARIMENTI E ACCERTAMENTI. A Careggi i cittadini potranno andare al pronto soccorso, a Pisa all’Unità di fisica sanitaria dell’ospedale Santa Chiara. Dovranno rivolgersi a questi centri dedicati – è la raccomandazione dell’assessorato al diritto alla salute – solo le persone che rientrano dal Giappone, e in particolare dalle zone intorno alla centrale nucleare di Fukushima. “Queste nostre strutture – dice l’assessore al diritto alla salute Daniela Scaramuccia – sono perfettamente in grado di accogliere i cittadini: rispondere a qualsiasi domanda, chiarire ogni dubbio, fornire tutte le informazioni necessarie e svolgere gli accertamenti opportuni”.

MAGGIO MUSICALE. Tra stasera e domani torneranno poi a Firenze gli orchestrali del Maggio, che all’aeroporto di Pisa saranno accolti da una équipe della Asl 10 di Firenze, composta da medici del lavoro e psicologi. L’azienda ospedaliero-universitaria di Careggi si occuperà di effettuare gli accertamenti sui campioni di urine degli orchestrali. Per venerdì 18 marzo è stata convocata in Regione la Commissione regionale per la prevenzione dai rischi da radiazioni ionizzanti.

Ultime notizie