venerdì, 27 Novembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Firenze finanzia il Perù

Firenze finanzia il Perù

finanziamenti della provincia alla scuola “Conservazione dei Beni Archeologici” di Chacas

-

Una delegazione, composta dei consiglieri provinciali Piero Giunti e Giulio Sensi, assieme ai tecnici della provincia Maurizio Cei e Massimo Tarassi, svolgerà un viaggio in Perù dal 2 al 12 settembre, per verificare e sostenere sul campo il progetto “Mato Grosso”.

Come hanno illustrato il presidente della provincia, Matteo Renzi, ed il responsabile dell’Operazione Mato Grosso, Salvatore Scino, quest’anno la provincia ha stanziato oltre 28 mila euro, frutto di un accordo sottoscritto tra la provincia di Firenze, la provincia di Lucca e l’Associazione Don Bosco 3 A, per attuare tutte le iniziative ed attività utili ad implementare il progetto della scuola di “Conservazione dei Beni Archeologici” di Chacas.

“E’ un esempio di vera e propria solidarietà sul campo- ha spiegato Renzi- Si creano posti di lavoro per gli studenti che si sono diplomati presso la scuola per gli abitanti della zona in cui vengono riportati alla luce siti archeologici e per quelli che vivono alle pendici delle montagne della Cordigliera Bianca”.

A questo scopo a Chacas è in corso di realizzazione anche un itinerario turistico archeologico, con l’impegno attivo di Armando e Marta Zappa, una coppia di volontari dell’Operazione Mato Grosso che hanno deciso di spendere la loro vita con i poveri. Dal 2003 si sono trasferiti a Tomanga, un piccolissimo e poverissimo paesino della Cordigliera Bianca, dove hanno iniziato e sviluppato la scuola di archeologia per offrire ai ragazzi peruviani l’opportunità di un arricchimento culturale e la possibilità di recuperare siti archeologici abbandonati di cui il Perù è ricchissimo. I reperti saranno esposti nel museo che si sta costruendo a Chacas.

 

Notizia precedentePremiati gli atleti toscani
Notizia successivaArrestata piromane

Ultime notizie

Zona arancione e rossa, visita ai congiunti: si può andare fuori comune?

Si possono vedere i congiunti che abitano in Comuni diversi? E si possono portare i bambini dai nonni? Le regole del Dpcm per le zone arancioni e rosse, le ipotesi per il nuovo decreto (dopo il 3 dicembre)

Cosa cambia e cosa succede con il nuovo Dpcm dopo il 3 dicembre 2020

Governo al lavoro sul nuovo decreto anti-Covid: spostamenti tra regioni, coprifuoco anticipato, riapertura dei ristoranti la sera, palestre e feste in casa. Le anticipazioni e le ipotesi

Covid: autocertificazione di domicilio e cosa fare se lo si vuole cambiare

Basta sceglierlo e compilare un'autocertificazione: come cambiare il domicilio, necessario per gli spostamenti in tempi di Covid

River to River 2020, torna (in streaming) il festival di cinema indiano

Ventesima candelina per il festival River to river, che dal 3 all'8 dicembre, offre il meglio del cinema indiano (in streaming)