lunedì, 12 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaFirenze sale in passerella: alla...

Firenze sale in passerella: alla Fortezza scatta Pitti Uomo

Prende il via oggi la kermesse tutta dedicata al mondo della moda. In totale saranno circa 1.043 i marchi di Pitti Uomo, a cui si aggiungono le 64 collezioni donna protagoniste a Pitti W, che entra in Fortezza.

-

La moda sale in passerella a Firenze.

LA KERMESSE. Scatta oggi Pitti Uomo, in programma fino al 21 giugno alla Fortezza da Basso: dai brand in scena al Padiglione Centrale, passando per le collezioni presentate a Futuro Maschile, Touch!, l’Altro Uomo, fino ad I Play, l’ultima nata tra le sezioni, la moda uomo trova “casa” a Firenze. Tra le novità di questa edizione, Pitti W fa il suo ingresso in Fortezza, all’Arena Strozzi, sempre più in stretta sinergia con le sezioni di Pitti Uomo.

I MARCHI. In totale saranno circa 1.043 i marchi di Pitti Uomo, a cui si aggiungono le 64 collezioni donna protagoniste a Pitti W. E anche a questa edizione Pitti Uomo conferma la sua dimensione internazionale, con una quota di aziende estere che raggiunge il 40%, complessivamente da 30 paesi esteri. Internazionale anche nel pubblico dei buyer: all’ultima edizione estiva, su un totale di oltre 30.000 visitatori, sono stati 18.000 circa i compratori arrivati a Firenze, in rappresentanza dei migliori negozi e dei department store più importanti del mondo.

MERCATI. I principali mercati esteri di riferimento sono quelli di Germania, Giappone, Gran Bretagna, Spagna, Cina, Olanda, Turchia, Francia, Corea del Sud, Stati Uniti, Russia, Belgio, Svizzera, Austria, Portogallo, Danimarca, Svezia e Hong Kong.

OSPITI ED EVENTI. Firenze, insomma, si appresta a diventare per alcuni giorni “capitale” della moda. E come sempre non mancheranno personaggi e ospiti vip, oltre che feste ed eventi sparsi qua e là per la città.

Leggi anche: Scatta Pitti: ecco il piano della mobilità

Ultime notizie