venerdì, 7 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaFonda l'associazione antiracket e rapina...

Fonda l’associazione antiracket e rapina una banca

Sorpresa, il rapinatore è uno dei soci fondatori dell'associazione antiracket e antiusura di Alcamo (Trapani). E' finito in manette Francesco Ruisi, 37 anni, arrestato per un colpo in una filiale della Cariprato commesso nel 2008. Ad incastrarlo il complice di allora, arrestato l'anno scorso per un'altra rapina.

-

Chi l’avrebbe mai detto che dietro a uno dei soci fondatori dell’associazione antiracket e antiusura di Alcamo (Trapani) si celasse un rapinatore? Francesco Ruisi, 37 anni, è stato arrestato questa mattina nel trapanese, con l’accusa di aver commesso una rapina, armato di taglierino, in una filiale pratese della Cariprato, nel 2008.

LA RAPINA. Insieme a un complice, secondo gli investigatori, entrò nella filiale della Cariprato e si fece consegnare 600 euro da un cliente. Per farsi aprire le porte dal personale bancario, poi, prese in ostaggio un altro cliente della banca.

L’ARRESTO. Ad incastrarlo è stato l’altro rapinatore Emilio Greco, 34 anni, anche lui alcamese, che fu arrestato nel maggio 2009 per un colpo commesso a San Mauro a Signa (Fi).

Ultime notizie