venerdì, 25 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Il bollo auto? Si pagherà...

Il bollo auto? Si pagherà anche sul sito della Regione

Tra pochi giorni verrà attivato il servizio sul sito della regione Toscana che permetterà di pagare il bollo auto online, senza spostarsi da casa.

-

Basta un click… e anche il bollo è pagato.

IL BOLLO. Ormai è solo questio di giorni, già dal 21 gennaio si potrà pagare il bollo dell’auto on line attraverso il sito della Regione. Una possibilità in più che si aggiunge agli uffici postali, ai tabaccai e agli uffici Aci. “Un modo per rendere più semplice la vita al contribuente”, come sottolinea Riccardo Nencini, assessore al bilancio della Regione Toscana. Ma anche uno strumento per accrescere il numero di quanti pagano regolarmente e nei tempi dovuti, limitando ritardi, dimenticanze e bypassando problematiche di varia natura.

IRIS. La novità del bollo auto pagabile on line è possibile grazie alla nuova piattaforma regionale “Iris” approntata per i pagamenti e il bollo auto, un sistema che farà un sia da apripista che da progetto pilota per altri tributi o tariffe. Si parte con il bollo 2013. Potranno usufruire del servizio per adesso solo autovetture e motoveicoli intestati a persone fisiche e che pagano il bollo in un’unica soluzione per tutto l’anno. Ma lo sforzo è quello di ampliare il servizio il prima possibile.

CASSETTO FISCALE. Oltre a pagare il bollo, ognuno potrà verificare in tempo reale anche la propria posizione, in attesa del portale del contribuente che sarà inaugurato entro la fine dell’anno e da cui ognuno potrà accedere ad una sorta di proprio cassetto fiscale. Unico requisito richiesto per pagare il bollo auto on line e aver abilitato la carta sanitaria elettronica, che diventerà così il passaporto per usufruire dei servizi ed essere riconoscibile in rete. Per farlo basta rivolgersi alla propria Asl.

COSTI E MODALITA’. Pagare on line con il nuovo sistema sarà peraltro anche più conveniente in molti casi. Se uno ha più vetture, potrà infatti farlo con un solo click e pagando un’unica commissione: quello che in gergo viene definito “a carrello”. E in qualche caso le spese di commissione sono proprio azzerate. Si potrà pagare sia con la carta di credito che con un bonifico on line, dalla propria home banking, oppure dai bancomat degli sportelli dell gruppo Mps, banca tesoriere della Regione. Basterà digitare il codice che appare sullo schermo. In questo caso le spese di commissione sono pari 1 euro, indipendentemente dal numero dei veicoli. Con bonifico e carta di credito dipende dalla propria banca e in qualche caso può essere anche zero.

Per informazioni: La pagina a cui ciascuno dovrà collegarsi è https://iris.rete.toscana.it.

Ultime notizie

Smart working: cosa cambia dopo il 15 ottobre (senza la proroga)

Le regole per il lavoro agile nel settore privato e quelle per i genitori con meno di 14 anni

Torna La rondine di Puccini al Teatro del Maggio Fiorentino

La stagione lirica del teatro fiorentino continua, dopo il successo del Rinaldo, con "La Rondine" di Giacomo Puccini

Maglieria uomo, tutte le novità per l’autunno

È arrivato il momento del cambio di stagione: i consigli su come "rinfrescare" il proprio guardaroba

Firenze Marathon 2020 annullata, la maratona torna nel 2021

Quando si terrà la 37esima edizione della gara e cosa succede per chi ha già fatto l'iscrizione