Gli studenti potranno partecipate inviando video, cortometraggi e qualunque altra forma di espressione venga loro in mente. L’intenzione sarebbe quella di far partecipate, oltre alle scuole toscane, anche quelle dei comuni in Europa gemellati con quello Toscani, così da avere un quadro internazionale di ciò che i giovani pensano del lavoro.

I lavori saranno giudicati da una giuria composta, tra gli altri, dai membri della commissione Europa. La scuola vincitrice riceverà un premio di 2500 euro da utilizzare per iniziative sui temi indicati dal concorso, ma tutti gli istituti che parteciperanno avranno comunque un contributo.

La premiazione si terrà a giugno 2009 in un workshop internazionale, che permetterà a questi studenti di incontrarsi e confrontarsi e magari avviare collaborazioni nell’ambito dei programmi europei.