Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti il sindaco Leonardo Domenici, il vicesindaco Beppe Matulli, gli assessori all’urbanistica, alla pubblica istruzione e alle attività produttive, la presidente del Quartiere 5 Stefania Collesei, i vertici di Immobiliare Novoli e il progettista Aimaro Isola. La porzione del parco inaugurato sabato 12 aprile è quella che si affaccia sulla nuova via Pertini.

Il parco, una volta terminato, si estenderà su 12 ettari della parte centrale dei 32 ettari dell’ex area industriale Fiat e sarà delimitato da viale Guidoni a nord, da via di Novoli a sud e dalle nuove edificazioni ad est e ovest. Si tratta quindi di un grande polmone verde recintato e a cui si accederà attraverso sette accessi. Gli elementi caratteristici del progetto del parco sono il lago e il ponte pedonale, ancora in via di costruzione, situati in posizione centrale.

Il lago è di forma ellittica e un vialetto pedonale corre lungo tutto il perimetro ponendo lo specchio d’acqua al centro del collegamento pedonale tra la zona est e la zona ovest dell’intervento di recupero ex Fiat. Il ponte pedonale attraversa tutto il lago e si collega ai viali interni che conducono in via di Novoli e viale Guidoni. Prevista anche la realizzazione di una cascata che accoglierà i visitatori all’ingresso di via di Novoli.

Per quanto riguarda le opere di giardinaggio, l’area destinata a semina si estende su circa 8,5 ettari. Complessivamente saranno piantati oltre 530 alberi ad alto fusto e quasi 1.600 tra piccoli alberi e specie arbustive.