sabato, 15 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaIl weekend si porta via...

Il weekend si porta via la nebbia. Ma arriva la pioggia?

Sono stati (e in parte continuano ad essere) giorni insoliti per i fiorentini, sul fronte del meteo, quelli appena trascorsi. Una nebbia così fitta (e così insistente) in città in pochi la ricordavano. Una nebbia che ha causato anche non pochi disagi, a partire dal blocco dell'aeroporto di Peterola. Ora il Lamma spiega cosa ci aspetta nei prossimi giorni.

-

Nebbia, nebbia e ancora nebbia. Nei giorni scorsi, i fiorentini (ma anche gli abitanti di altre zone della Toscana) hanno dovuto fare i conti con una situazione meteo piuttosto insolita. Una situazione che in città ha causato anche non pochi disagi, primo tra tutti per l’aeroporto di Peretola, che si è visto costretto a cancellare o dirottare molti voli proprio per l’assenza di visibilità dovuta alla nebbia.

ALTA PRESSIONE. Ma come è stato possibile che questo fenomeno abbia colpito Firenze in modo così pesante? “Questo periodo è stato caratterizzato da alta pressione in tutta l’Europa centrale, e in particolar modo nel bacino del Mediterraneo, e in inverno l’alta pressione, a causa del fenomeno dell’inversione termica, dà luogo al formarsi della nebbia – spiega a IlReporter.it Valerio Capecchi dal Lamma, il Laboratorio di monitoraggio e modellistica ambientale per lo sviluppo sostenibile – inoltre, negli ultimi 3-4 giorni la situazione è stata accompagnata da un debole flusso dal mare verso l’interbo, che ha portato umidità. Così, le zone interne sono state raggiunte dalla nebbia, in particolar modo il basso e medio Valdarno, ma anche la Valdelsa e la Valdera – aggiuge – mentre la costa è stata caratterizzata da nuvolosità”.

FENOMENO INSOLITO. Ma non si è trattato di un fenomeno insolito, soprattutto per Firenze? “Quello che ha colpito – risponde Capecchi – è stato soprattutto il fatto che siano stati giorni contigui”. Ancora pochi giorni di pazienza – secondo il Lamma – poi la situazione meteo dovrebbe cambiare. “Oggi e domani saranno simili ai giorni scorsi, mentre tra venerdì e sabato è previsto un cambio di circolazione, con aumento della nuvolosità. Domenica potrebbe arrivare una debole precipitazione”.

PREVISIONI. Probabili piogge in arrivo, dunque, ma la conseguenza dovrebbe essere l’allontanamento della nebbia. Nebbia che comunque nei giorni scorsi non ha interessato tutta la Toscana, anzi. “Ieri pomeriggio alle 15 – conclude Capecchi – c’era il sole su tutta la Toscana, tranne che sulla Piana di Firenze-Prato-Pistoia e nella zona del sud fiorentino, a partire dal Chianti”.

E Firenze sparì nella nebbia / FOTOPeretola, disagi per l’aeroporto

Ultime notizie