domenica, 20 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica In gita a Pasqua? Io...

In gita a Pasqua? Io vado col treno

Saranno due milioni e mezzo gli italiani e i turisti che nei giorni di Pasqua viaggeranno in treno. Stima che cresce considerando anche chi, a Pasquetta, userà i convogli del trasporto regionale per la classica gita fuori porta. Gli spostamenti più intensi si prevedono tra le principali città d’arte, Roma, Firenze e Venezia in testa, e verso le località di mare, in particolare al sud. Lo fanno sapere le Ferrovie.

-

Saranno due milioni e mezzo gli italiani e i turisti che nei giorni di Pasqua viaggeranno in treno. Stima che cresce considerando anche chi, a Pasquetta, userà i convogli del trasporto regionale per la classica gita fuori porta. Gli spostamenti più intensi si prevedono tra le principali città d’arte, Roma, Firenze e Venezia in testa, e verso le località di mare, in particolare al sud. Lo fanno sapere le Ferrovie.

TRENI AGGIUNTIVI. Il Gruppo Ferrovie dello Stato – spiega una nota delle Fs – si appresta a rispondere all’aumento della domanda di mobilità offrendo quasi 40mila posti in più su 74 treni aggiuntivi, in circolazione fino al 2 maggio, potenziando i servizi di assistenza e di informazione nelle principali stazioni e rafforzando i presidi delle proprie sale operative, centrali e territoriali. La scelta del treno per le vacanze di Pasqua porterà benefici anche all’ambiente e al traffico. I due milioni e mezzo di viaggiatori attesi sui treni nazionali (Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Eurostar, Intercity, Eurocity ed Espressi) equivalgono infatti a oltre un milione e 400mila automobili1 sottratte da strade e autostrade, con la relativa e consistente riduzione delle emissioni di Co2.

CALENDARIO. Considerato che il calendario 2011 porta le festività pasquali ad abbracciare quelle del 25 aprile e del Primo Maggio, l’impegno del Gruppo FS proseguirà e si intensificherà nel successivo fine settimana, concentrandosi soprattutto sulla Capitale, teatro di due eventi di grande richiamo. Da un lato il tradizionale Concerto di Piazza San Giovanni, dall’altro le cerimonie e gli appuntamenti di preghiera per la Beatificazione di Papa Giovanni Paolo II.

Per il primo appuntamento non sono stati noleggiati treni charter. Chi intenderà partecipare potrà utilizzare l’offerta prevista in orario, con la raccomandazione di acquistare per tempo il biglietto e di salire a bordo solo se in possesso di regolare biglietto. Identiche raccomandazioni anche per chi vorrà raggiungere Roma per la beatificazione di Papa Giovanni Paolo II. Oltre 10mila i pellegrini che arriveranno nella Capitale con treni charter nazionali e internazionali, noleggiati per l’occasione.

INFORMAZIONI. Tutte le informazioni sulle offerte ordinarie e aggiuntive sono disponibili, come di consueto, in stazione, nelle agenzie di viaggio, sul sito www.ferroviedellostato.it oltre che al call center 892021. Informazioni utili a chi viaggia anche su www.fsnews.it e su FSNews Radio che trasmette sul web, on air nei nove FrecciaClub di Trenitalia e in oltre 380 stazioni.

Ultime notizie

Elezioni regionali Toscana 2020: affluenza al 36,29% alle ore 19

I dati sull'affluenza alle urne alle ore 19 del 20 settembre per le elezioni regionali 2020 della Toscana

Fiorentina-Torino, le immagini della gara

Biraghi, Castrovilli e Chiesa i migliori in campo

Referendum 2020: affluenza al 29,71% alle ore 19

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari: alle ore 19 del 20 settembre ha votato il 29,71%