mercoledì, 14 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaInaugurata la passerella tra via...

Inaugurata la passerella tra via Fanfani e via del Sodo

È stata inaugurata questa mattina la passerella pedonale che collega via Fanfani con via del Sodo. Tra i presenti anche il sindaco Matteo Renzi.

-

È stata inaugurata questa mattina la passerella pedonale che collega via Fanfani con via del Sodo.

LA PASSERELLA. Tra i presenti il sindaco Matteo Renzi, l’assessore alle infrasttrutture e grandi opere Massimo Mattei e il presidente del Quartiere 5 Federico Gianassi. I lavori sono stati completati e collaudati da FS e da dieci giorni l’opera è stata presa in carico dal Comune. La passerella è lunga 71,10 metri, con larghezza interna di 3,28 metri ed esterna di 4,46 metri; sarà percorribile dalle 6 alle 20 e l’apertura e la chiusura saranno a cura del Circolo Lippi. “Continuiamo nella logica di far gestire i beni comuni da soggetti privati – ha detto il sindaco Renzi – Per il territorio è molto meglio avere in questi luoghi un presidio sociale, piuttosto che un funzionario del Comune che passa ad aprire e chiudere”.

INGRESSI. Alla passerella, realizzata in acciaio e vetro, si accede da due pile, contenenti le scale e gli ascensori, poste una su via Fanfani e l’altra su via del Sodo. I due ingressi sono dotati di mappe tattili per gli ipovedenti e all’interno ci sono targhe con informazioni in alfabeto braille. Per la sicurezza dei cittadini che usufruiscono della passerella saranno attive telecamere di videosorveglianza agli ingressi degli ascensori e al loro interno.

LAVORI. Progettata nell’ambito dei lavori dell’Alta velocità, la realizzazione della passerella si è resa necessaria perché il vecchio sottopasso esistente interferiva con le gallerie del sottoattraversamento ferroviario, dato che vicino a questa zona c’è l’uscita delle gallerie in superficie. La costruzione della passerella è stata effettuata nell’ambito del Lotto 1 dei lavori, in contemporanea con le opere relative allo scavalco ferroviario

Ultime notizie