venerdì, 18 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Incendi, il rischio resta alto

Incendi, il rischio resta alto

L'estate non sembra avere intenzioni di finire e il rischio di incendi boschivi resta alto su tutto il territorio provinciale: fino al 15 settembre divieto di accendere fuochi nei boschi e nei loro dintorni. Colpa delle temperature alte, di un sole che continua a splendere.

-

Colpa delle temperature alte, di un sole che continua a splendere. Sta di fatto che con questo clima, più caldo della media stagionale, il rischio di incendi resta alto, e così la Provincia ha stabilito di prorogare fino al 15 settembre il periodo considerato a rischio, e di estendere fino a quella data i divieti in vigore d’estate.

Vietato dunque accendere fuochi nei boschi e nelle aree limitrofe, fino a 200 metri, come pure è vietato bruciare sterpaglie e residui vegetali  derivanti dalla ripulitura dei castagneti da frutto dopo le 9 di mattina.

Notizia precedenteTenta il suicidio, salvata
Notizia successivaSposi per soldi, scoperti

Ultime notizie

La Rondine di Puccini al Teatro del Maggio musicale fiorentino

Molte accortezze anti-Covid, ma ancora tanta voglia di fare spettacolo. Al Maggio torna un titolo riscoperto del repertorio pucciniano

Il concerto dei Bowland a Villa Bardini (in streaming)

Un'esibizione speciale che sarà trasmessa sui social. Lattexplus lancia un nuovo progetto che lega insieme musica e location esclusive

Tessera elettorale smarrita o piena: cosa fare per ritiro, cambio o rinnovo

Persa, danneggiata o rubata: la procedura da seguire per richiedere il documento essenziale al momento del voto